WWF Varese Insubria compie 1 anno: per festeggiare progetti pronti 3 progetti e reclutamento di nuovi volontari

0
340
Sentiero Parco Pineta

VARESE, 27 agosto 2021-Entrano nel vivo i primi progetti messi in cantiere dal nuovo gruppo WWF Varese Insubria, nato nel luglio 2020. Il World Wide Fund for Nature ha ora una sezione operativa in provincia di Varese e parte della provincia di Como (area del Seprio). Il gruppo locale ha scelto di mettersi subito all’opera su iniziative concrete per il territorio, a favore della wilderness (la natura incontaminata e il suo valore ambientale e culturale) e dello sviluppo armonico del rapporto tra persone e natura.

I tre progetti

I tre progetti che partiranno nelle prossime settimane sono frutto di un impegno e di incontri svoltisi nei mesi scorsi, con riunioni e incontri anche online durante i periodi di restrizioni per l’emergenza sanitaria. I primi due  progetti consistono: nella riqualificazione di un sentiero nel Parco Pineta tra Tradate e Appiano Gentile (nella foto in allegato) e in un’operazione per la riqualificazione e monitoraggio delle acque del torrente Acquanegra in collaborazione con Alfa Srl, il gestore degli impianti di raccolta e smaltimento acque reflue e alcuni comuni del territorio. I volontari varesini hanno già mappato il torrente lo scorso inverno e in autunno procederanno con i prelievi dell’acqua per le analisi, dopo un corso di formazione ad hoc.

Il terzo progetto, in collaborazione con Upel, l’Unione provinciale degli enti locali, sarà diffondere tramite social informazioni sulle buone pratiche di sostenibilità nella vita quotidiana tramite mini video. “Ringraziamo gli enti, pubblici e privati, le amministrazioni locali e le aziende che ci stanno aiutando per l’ascolto, il supporto e la collaborazione – dice Matteo Colaone, responsabile di area – . È bello vedere che pubblico e privato hanno voglia di darsi da fare e supportare iniziative a favore di ecologia e sostenibilità”.

Incontri: social e non solo

Saranno in futuro effettuate iniziative in presenza per incontrare aspiranti volontari e simpatizzanti, come le “riunioni in movimento”, dove incontrarsi e discutere dei temi del giorno passeggiando e scoprendo i sentieri locali.

Sono previsti anche approfondimenti online tramite i social network su temi di interesse comune, con esperti. La “puntata pilota” è andata in onda la scorsa primavera sui canali social del WWF Varese Insubria: ospite speciale Marika Ciaccia, youtuber e guida ambientale varesina, sul tema del trekking sostenibile. Nei prossimi mesi, verranno approfonditi altri temi locali con esperti del territorio.

In memoria di Lorenzo Scandroglio: l’Oasi WWF dei Fontanili

Tra gli obiettivi futuri del gruppo, anche la riqualificazione dell’Oasi WWF dell’area dei Fontanili tra Besnate e Gallarate. Un progetto molto caro a uno dei membri più preziosi del gruppo, purtroppo scomparso prematuramente, lo scrittore, rifugista e giornalista Lorenzo Scandroglio. Molto legato a quella zona e alla natura, stava progettando di riqualificarla. La volontà del gruppo WWF Varese Insubria è quella di riuscire a portare avanti il suo sogno, che ora è anche il nostro, in sua memoria e in suo onore, consapevoli che la sua mancanza è stata una grande perdita per tutti.

Contatti e nuovi volontari

Chiunque volesse conoscere dal vivo le attività del WWF Varese Insubria e partecipare ai prossimi progetti, può seguire le pagine Facebook e Instagram (@WWFVareseInsubria) o scrivere alla mail wwfvareseinsubria@gmail.com

Ogni progetto sarà anche raccontato e diffuso a mezzo stampa e via social. Il gruppo è sempre alla ricerca di volontari e nuove idee da realizzare, per  diffondere la cultura della wilderness e della sostenibilità ambientale.

CONTATTI:

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/WWFVareseInsubria

Profilo Instagram: https://www.instagram.com/wwfvareseinsubria/

mail: wwfvareseinsubria@gmail.com

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui