Palaghiaccio di Varese chiuso, dal Comune 200mila euro in supporto ad atleti per allenamenti fuori sede

0
298
VARESE, 2 settembre 2021-Sono stipulate le convenzioni tra il Comune di Varese e i gestori degli impianti sportivi che ospiteranno gli atleti varesini del Palazzo del ghiaccio PalAlbani, in trasferimento per i lavori di riqualificazione dell’impianto.
Sarà infatti l’amministrazione comunale a farsi carico dei costi di trasferta fuori provincia degli atleti, per un importo complessivo di 200mila euro: un importo calcolato sulla base della richiesta di ore ghiaccio necessarie per tutta la stagione 2021/2022, così come indicato dalle stesse associazioni sportive.

Un supporto concreto che ha l”obiettivo di consentire la prosecuzione degli sport su ghiaccio da parte degli atleti che ora, con in corso le opere di riqualificazione dell’impianto varesino, si trovano nelle condizioni di migrare verso altre strutture regionali, e agevolare in tal modo la ripartenza delle attività delle associazioni sportive fino all’apertura del nuovo impianto.

Le singole convenzioni con gli impianti sportivi che daranno disponibilità per le ore ghiaccio riguardano tutta la stagione sportiva 2021/22, e saranno calcolate sulla base delle ore effettivamente utilizzate negli impianti del ghiaccio che hanno aderito all’accordo. Sarà poi compito delle stesse associazioni sportive varesine informare i propri atleti e associati della convenzione, mostrando la documentazione da cui risulti che gli utenti non abbiano sopportato alcun costo per le ore ghiaccio. Un provvedimento che prevede così che le famiglie degli atleti possano avere un risparmio pari al 30% sulla retta.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui