La Lista Europa Verde-Verdi Città di Varese punta all’impegno ambientalista e uno stile di vita sostenibile.

0
244

VARESE, 8 settembre 2021–Green economy, mobilità sostenibile, politiche di cura del Lago e del Campo dei Fiori, cultura e inclusione, consumo di suolo, deforestazione, economia circolare, politica industriale sostenibile, rapporto uomo-natura, impatto ambientale, sanità pubblica di prossimità, reti di comunicazione: questi i 12 punti che compongono il programma elettorale della Lista Europa Verde – Verdi Città di Varese, presentati entrambi ieri a Villa Mirabello.

Dalle parole dei due co-portavoce, Silvio Aimetti e Rita Lazzaro, e del rappresentante in coalizione Galimberti, Gianluca Fiore, emergono le intenzioni del gruppo green della città, nato solo nel 2019 da impulso dello stesso Aimetti, e costituito da persone che incarnano figure professionali nell’ambito scientifico e didattico molto diverse, o anche che hanno fatto proprio l’impegno ambientalista e uno stile di vita sostenibile.

Il focus è sulle tematiche a impatto locale, dunque, nell’ambito di una tornata di Elezioni Amministrative in cui la sezione Europa Verde di Varese è un po’ la novità, ma vuole lasciare il segno, seguendo il trend positivo degli analoghi gruppi ambientalisti europei. Si tratta comunque di una novità obbligata, data l’importanza sempre più preponderante che il discorso sul clima sta assumendo a livello nazionale e internazionale.

Tra le unicità del gruppo c’è la costituzione di un vero e proprio Comitato Tecnico Scientifico, che nei mesi scorsi ha lavorato su una serie di temi e istanze, poi rappresentati nelle priorità del programma elettorale, attingendo dalla bibliografia scientifica e dai contributi differenti e preziosi delle professionalità coinvolte, ed esprimendo proposte concrete anche in termini numerici (piantare 80.000 alberi a Varese, istituire 500 posti di co-working a 1€ al giorno, arrivare a 0 emissioni di CO2 dagli stabili comunali e all’85% di raccolta differenziata, tracciare 100 km di piste ciclabili e zone 30 e rendere gratuiti i trasporti pubblici per under 25 e over 75, etc.).

Nell’ottica che la città diventi “casa” davvero per tutti e tutte, le parole d’ordine saranno attenzione e apertura: a stili di vita più sostenibili, alla tutela del territorio che ci ospita, a una visione di lavoro, industria ed economia più green e più equa, alle diversità, a nuovi input culturali, alla salute come bene comune, solo per citarne alcune.

Europa Verde – Verdi sogna una città che sia davvero accogliente(#tuttagreenlacittà) per ciascuna persona, e che guardi al futuro nel rispetto delle singole identità: perciò lavorerà per costruire un’Amministrazione che si affidi alla scienza e comprenda la necessità epocale di cambiamento, per far derivare scelte politiche robuste ed eque da analisi solide.

Il programma elettorale completo sarà consultabile online su verdivarese.eu e sui canali social a partire dalle prossime ore.

Europa Verde – Verdi Città di Varese (press@verdivarese.eu)

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui