Galimberti vincitore al ballottaggio contro Bianchi, male Zanzi bene Caterina Cazzato: questo l’esito di un recente sondaggio su intenzioni di voto

0
347
Bianchi con Galimberti, i due si contenderanno la poltrona di sindaco a Varese

VARESE, 16 settembre 2021- di GIANNI BERALDO-

Quasi tre punti di percentuale di vantaggio (44%) per il sindaco uscente e candidato per il centrosinistra Davide Galimberti, nei confronti del rivale piú concreto Matteo Bianchi (42%) candidato per la coalizione di centrodestra.

Una forbice non cosí consistente utile a evitare un balottaggio, il cui esito propendereebbe ancora di piú per il leader del centrosinistra varesino Galimberti (52% versus 48%).

Questa la fotografia di un sondaggio telefonico sulle intenzioni di voto dei varesini

effettuato tra il 13 e 16 settembre 2021 si di un campione di 804 persone maggiorenni residenti a Varese, con interviste che evidenziavano pure il sesso, etá e titolo di studio.

Insomma Galimberti non avrá certamente vita facile come qualcuno erroneamente preventiva, ma la vittoria finale parrebbe alla sua portata, risultato che darebbe il

Carlo Alberto Coletto

via al suo secondo mandato amministrativo.

La domanda sull’intenzione di voto era la seguente: ”Il 3 e 4 ottobre si terranno le elezioni a Sindaco di Varesele chi pensa di votare tra i vari candidati?”, mentre la successiva era ”Immagini che, dopo il voto, nessuno dei candidati raggiunga la maggioranza assoluta dei voti necessaria per essere eletti sindaco e si debba andare al ballottaggio. Immagini che al balottaggio arrivino Davide Galimberti e Matteo Bianchi, Le per chi voterebbe?”

Domande ovviamente semplici e dirette che riservano a volte anche delle sorprese.

Non in questo caso visto che le risposte rispecchiano anche in questo caso il tren dei precedenti sondaggi.

Daniele Zanzi e Caterina Cazzato

Un dato interessante riguarda la candidata sindaco Caterina Cazzato della lista ‘Noi Civici’ che rappresenterebbe il 3.3% dei votanti, quindi la terza piú votata dopo i due contendenti principali. Alberto Coletto di Azione, sempe secondo queste intenzioni di voto, se la giocherebbe con la stessa Cazzato con il 3.2%. Sorprendente sarebbe il risultato di Francesco Tomasella di Varese Libera, rappresentante della Destra piú di ‘battaglia’. 

Ancora piú soprendente, ma in negativo, sarebbe il risultato dell’ex vice sindaco Daniele Zanzi che con la sua lista Varese 2.0 conquisterebbe solo il 2.4% forse contro ogni pronostico che lo davano con percentuali molto piú consistenti.

A chiudere la coalizione di Sinistra, quella vera, con Giuseppe Pippo Pitarresi con l’1.8%.

Da segnalare il considerevole numero di indecisi che pe ril primo turno raggiungerebbe il 38% dei votanti, mentre nel caso di ballottaggio si andrebbe ben oltre con un 42 per cento: quelli che con le loro preferenze in pratica determinerebbero il vincitore.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui