Festa dei Nonni, Unicef ricorda il loro ruolo fondamentale anche come Ambasciatori di Pace

0
258

VARESE, 2 ottobre 2021-Oggi, in occasione della giornata dedicata alla Festa dei Nonni e delle Nonne, l’UNICEF Italia lancia un “Manifesto dedicato alle Nonne e Nonni Ambasciatori di pace” e un progetto legati alle celebrazioni del 75° anniversario della nascita dell’UNICEF, che ricorre il prossimo 11 dicembre.

“L’UNICEF ha sempre avuto un legame molto stretto con la Festa dei Nonni, figure fondamentali per la crescita dei più piccoli. Con questo Manifesto vogliamo sottolineare come i nonni siano ‘custodi della memoria storica, promotori di solidarietà intergenerazionale, costruttori di una società non violenta”, ha ricordato Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia. Il Manifesto è realizzato in collaborazione con ANCeSCAO-A.P.S./Associazione Nazionale Centri Sociali Comitati Anziani e Orti, AUSER e UNPLI-Unione Nazionale Pro Loco d’Italia.

In occasione della giornata, l’UNICEF Italia lancia un progetto legato alle celebrazioni del 75° anniversario della nascita dell’UNICEF che coinvolgerà anziani e giovani: i ragazzi di Younicef e i volontari dei Comitati locali UNICEF realizzeranno brevi video interviste a nonne e nonni, per raccogliere testimonianze sui loro ricordi negli ultimi 75 anni, sui grandi avvenimenti di questi decenni, sull’UNICEF. Le esperienze vissute dalle persone più anziane e la loro consapevolezza delle sofferenze causate dalla guerra, che in molti hanno vissuto negli anni ’40, proprio quando veniva fondato l’UNICEF per aiutare i bambini europei circondati da macerie e distruzione, costituiscono uno straordinario patrimonio umano, etico e culturale, di cui è importante promuovere la conoscenza e a cui dar valore.

“Vorrei fare un ringraziamento speciale ai tanti nonni e nonne volontari dell’UNICEF, che, in tutta l’Italia, sono impegnati da anni nel sostenere i nostri valori ed a tutti quelli che ci sostengono costantemente: il loro esempio di solidarietà è il bene più grande che possono trasmettere alle nuove generazioni. Sono certa che nei prossimi anni, dando ai giovani un insostituibile esempio, continueranno ad impegnarsi per aiutare milioni di bambini vulnerabili, purtroppo ancora invisibili”, ha ricordato Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui