Vaccinazioni anticovid e antinfluenzale: somministrazione unica in tutte le sede vaccinali della Asst Sette Laghi

0
260
Una vaccinazione oggi a Varese
VARESE, 7 ottobre 2021-Da oggi, nelle sedi vaccinali dell’ASST Sette Laghi, è possibile somministrare la vaccinazione antinfluenzale abbinata alla vaccinazione anticovid per chi ne ha diritto in base alle indicazioni ministeriali.
Nel dettaglio, in questa fase gli aventi diritto sono gli over 60 e i pazienti che rientrano nella categoria dei fragili qui di seguito esplicitata.
In pratica, la vaccinazione antinfluenzale viene attualmente proposta a tutti gli over80 che hanno prenotato il richiamo della vaccinazione anticovid, ai fragili che prenotano la terza dose e a coloro che accedono al centro vaccinale per sottoporsi al primo ciclo vaccinale (cioè coloro che non hanno ancora ricevuto le prime dosi della vaccinazione anticovid) e che hanno più di 60 anni.
 
Per ricevere la vaccinazione anticovid resta valido il canale di prenotazione sulla piattaforma di Regione Lombardia, oltre all’accesso diretto riservato al personale della scuola e agli over 60.
 
Per tutte le info sulle vaccinazioni anticovid in ASST settelaghi: 
Categoria “fragili” con diritto a ricevere la vaccinazione antinfluenzale: 
a)  malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO);
b) malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite;
c) diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con indice di massa corporea BMI >30);
d) insufficienza renale/surrenale cronica; 
e) malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
f) tumori e in corso di trattamento chemioterapico; 
g) malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;
 h) malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali;
 i) patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici; j) patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari);
 k) epatopatie croniche. 
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui