Recensioni libri: ‘Libertà grande’ di Julien Gracq (l’Orma editore)

0
317
Julien Gracq

VARESE, 28 ottobre 2021- Libertà grande (L’Orma Editore, 2021, pp. 152, € 17,00) in libreria da oggi, giovedì 28 ottobre, è un’autentica gemma. Dopo la riedizione de La riva delle Sirti e la pubblicazione di Acque Strette, entrambe accolte con entusiasmo da critica e lettori, continua la nostra pubblicazione di un grande classico contemporaneo con un testo breve ma densissimo: un concentrato di letteratura. Con questa raccolta di poemi in prosa, Julien Gracq compie il passo definitivo verso la perfezione dello stile, attraverso una rassegna di immagini sognanti ed allusive.

In Libertà grande, il silenzio è una presenza ammaliante e si carica di significati ed evocazioni. Con una lingua innegabilmente sontuosa, l’autore racconta di paesaggi che trasudano letteratura: ovunque, nascosti, ci sono dettagli capaci di creare un’atmosfera di attesa, di rivelazione imminente, di poesia. Scrivere di paesaggio, sia reale che immaginario, per raccontare i ricordi, le emozioni e le percezioni: in queste pagine il corpo e la Natura si incontrano nello sguardo di un maestro della letteratura francese.
La traduzione è di Lorenzo Flabbi.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui