Il Teatro di Varese pronto a ripartire: ultimi ritocchi con apertura ufficiale il 4 dicembre

0
315
Ultimi ritocchi prima dell'apertura

VARESE, 11 novembre 2021- di GIANNI BERALDO-

Dopo due anni dall’ultima rappresentazione, finalmente il Teatro di Varese riaprirà i battenti il prossimo 4 dicembre con lo spettacolo di Massimo Ranieri intitolato ‘Sogno o son desto 500 volte’.

Teatro che, ricordiamo, recentemente era stato messa all’asta per fallimento della società Gruppo 2A che ne deteneva la proprietà con il successivo acquisto da parte della AD Management. 

AD Management che, a fronte di un investimento di 400mila euro, lo scorso mese di

La conference room sopra il foyer

luglio diede il via ai lavori di ristrutturazione cambiando notevolmente il loook interno, con il foyer rimesso a nuovo a partire dalla posizione del bar ora posto centralmente, così come la saletta superiore del foyer che verrà adibita e affittata come sala riunioni (conference room) incontri, dibattiti ecc…

Insomma uno spazio innovativo dal taglio culturale ma pure commerciale.

La capienza della sala rimarrà invariata con i suoi 1205 posti, tra le più capienti non solo della provincia di Varese.

Così come invariato sarà il ruolo di direttore organizzativo affidato ancora a Filippo De Sanctis.

Lavori che in realtà non sono ancora conclusi con piccoli dettagli e da sistemare (con transenne e coperture ancora visibili) ma per il debutto sarà tutto pronto.

Insomma Varese finalmente riavrà il teatro, l’unico finora. E questa è una certezza, l’unica finora.

Se poi dovessero essere realizzati i vari piani di recupero di altre strutture teatrali già presenti (come il Politeama ad esempio), questo potrà solo giovare  al rilancio culturale della città.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui