Per Sindaci e assessori gli stipendi raddoppieranno grazie alla Legge di Bilancio: busta paga piú pesante dal 2022

0
432
La nuova Giunta comunale di Varese

VARESE, 13 novembre 2021- di GIANNI BERALDO-

Grazie alla Legge di Bilancio 2022 attualmente in discussione, la busta paga di sindaci e assessori di ogni Comune italiano sará decisamente piú pesante.

Le percentuali di aumento saliranno da +33% per i Comuni piú piccoli fino a + 160% per Comuni capoluogo con meno di 50mila abitanti.

Per cittá come Varese con oltre 6omila abitanti gli aumenti saranno quindi di +114%.

Come riportato se i Comuni non sono capoluogo, gli aumenti sono minori, fino al +33% degli enti più piccoli. Dove però i 1.659 euro previsti oggi come limite non sono quasi mai raggiunti, perché sono il frutto di un aumento deciso lo scorso anno solo per i mini-enti ma rimasto in genere teorico perché sottofinanziato.

Cosí a partire dal prossimo anno e fino alla completa ‘transizione economica’ che

il sindaco Galimberti

sará completamente a regime nel 2024 dopo gli ultimi ritocchi, il sindaco di Varese Davide Galimberti dagli attuali 5.700 euro lordi (circa 3mila euro netti) dal prossimo mese di gennaio dovrebbe percepire circa 13.000 euro lordi al mese (oltre 6mila euro netti). Aumento consistente anche per il Vice sindaco.

Non male pure gli stipendi mensili che dovrebbero percepire gli assessori, che dagli attuali 2.800 euro lordi (1.700 euro netti arriverebbero a ‘incassare’ circa 6.700 euro lordi ossia quasi 3.500 euro netti. 

Per effetto di questa Legge aumenteranno ovviamente pure i gettoni di presenza dei consiglieri comunali cosí come quello del Presidente del consiglio.

Un provvedimento importante che tende sottolineare l’importante, rischioso e delicato ruolo che svolgono i sindaci, cosí come tutti i rappresentanti istituzionali delle varie amministrazioni comunali.

In realtá piú che di manovra economica straordinaria, per quanto attiene l’aumento di stipendi degli amministratori comunali si dovrebbe parlare di adeguamento. Anche tardivo se vogliamo.

Infatti  rischi e le responsabilità che si accolla un sindaco sono sicuramente enormi, soprattutto rispetto a tanti politici di livello nazionale o regionale che hanno remunerazioni ben più elevate e molte volte risultano pure inadeguati, a ricoprire cariche importanti con ricadute altrettanti importanti sulla quotidianetá delle persone, dei cittadini.

Ma di questo ne riparleremo con la prossima legislatura, dove di cambiamenti in atto ve ne saranno parecchi.

A cominciare dalla riduzione del numero di parlamentari, con parecchi di loro che non avranno piú la possibilitá di sedere negli importanti scranni dell’ emiciclo.

direttore@varese7press.it

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui