”Tornino tutti i servizi pre-Covid all’ospedale Castelli”: appello del Sindaco di Verbania Silvia Marchionini

0
245
L'osepdale Castelli di Verbania

VERBANIA, 13 novembre 2021-Ieri pomeriggio si è svolta una riunione della rappresentanza dei Sindaci della ASL del VCO.
E’ stata l’occasione per chiedere nuovamente che la dirigenza dell’ASL risponda con i fatti all’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale di Verbania lo scorso giugno e che sollecitava  essenzialmente il ripristino di tutte le attività pre-Covid presso l’Ospedale Castelli, a partire dal ritorno di tutti i posti letto di Terapia Intensiva Coronarica e la riapertura di tutti i posti letto di Chirurgia, le cui limitazioni di fatto impediscono di smaltire le lista di attesa.
In questo senso ho auspicato, assieme agli altri Sindaci, vista la carenza di personale sanitario ormai nota a tutti di ritrovarsi con la dirigenza ASL una cadenza mensile per seguire le situazioni più precarie, visto che ad oggi non c’è più, grazie alla campagna vaccinale, una emergenza Covid all’interno dei nostri ospedali; uno strumento anche per sollecitare interventi per risolvere i numerosi problemi aperti.
Positivo è stato anche l’annuncio dell’aumento dei massimali di assistiti per i medici di famiglia che hanno aderito.

Nel Verbano sono circa cinquemila i cittadini senza medico di famiglia: per questo sollecitiamo con urgenza l’autorizzazione in merito della Regione Piemonte. In generale serve una risposta più organica, attraverso un assenso dei medici in formazione e l’attivazione delle forme associazionistiche a partire da quelle delle Casa della Salute che necessitano di ulteriore sviluppo e implemento, a partire da quella di Verbania.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui