Premio nazionale La Città per il Verde: Varese ottiene la menzione speciale per il Parco dei Nonni

0
267
VARESE, 19 novembre 2021-In occasione della 22esima edizione del Premio nazionale “La Città per il Verde”, il Comune di Varese ottiene una menzione speciale all’interno della categoria Verde Urbano, per la progettazione del Parco dei Nonni all’interno dei Giardini Estensi. Alla cerimonia di premiazione, organizzata in modalità online, l’intervento del sindaco Davide Galimberti.
“Il progetto prende le mosse dalla relazione sempre più stretta tra ambiente, benessere e salute – spiega il sindaco Davide Galimberti –  Il parco è stato progettato e realizzato prima della pandemia, attraverso il recupero e valorizzazione di una porzione del parco dei Giardini Estensi, con l’intento di far vivere un luogo e renderlo al centro della socialità per le generazioni della terza e quarta età, con stimoli utili per esercitarsi fisicamente e mentalmente. La valorizzazione del verde in questo caso ha una forte componente terapeutica, oltre ad aver consentito interventi atti a favorire la corretta gestione dell’acqua piovana in eccesso, oggi una buona pratica importante nella pianificazione del paesaggio. Il Parco dei Nonni è stato realizzato grazie alla sinergia tra il Comune di Varese e l’Agenzia per il Lavoro Family Care, specializzata in assistenza familiare per la terza e quarta età, che si è avvalsa per la progettazione tecnica dell’architetto Monica Botta. Ringrazio inoltre i tecnici dell’assessorato Tutela Ambientale per il lavoro essenziale”.
La Città Giardino è stata premiata per il progetto con la seguente motivazione: “L’area recupera, quale giardino terapeutico, uno spazio abbandonato, soggetto a ricorrenti afflussi di acqua, definito Senior park. Il parco organizza spazialmente una serie di strutture ben costruite, indirizzate all’allenamento psicomotorio e al recupero dell’equilibrio e della percezione spaziale dei nonni, con esercizi chiaramente illustrati su pannelli descrittivi. Un percorso speciale è riservato alla stimolazione delle sensazioni sensoriali offerte dalla flora e dalla vegetazione del parco. Interessante anche il rain garden realizzato nel luogo di temporaneo afflusso delle acque meteoriche in eccesso, successivamente smaltite con gradualità, per contenere i possibili danni. La maggior parte del materiale vegetale usato è congruente con il luogo”.
La Giuria è composta da esperti di settore, come Francesco Sartori (già docente di Ecologia del territorio e degli ambienti terrestri presso l’Università degli Studi di Pavia), Roberto Panzeri (Il Verde Editoriale), Renato Ferretti (CONAF), Rosy Sgaravatti (ASSOVERDE), Valter Pironi (esperto di settore), Cecilia Baschieri (PUBBLICI GIARDINI), Francesca Oggionni (AIPIN), Giorgio Strappazzon (AIVEP), Marco Minari (AIAPP).
Il Premio “La Città per il Verde” è organizzato dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano. Tra i partner istituzionali il Touring Club Italiano ed è patrocinato da Ministero della Transizione Ecologica, Regione Lombardia, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), CONAF (Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali), ODAF (Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Milano), Legautonomie (Lega delle autonomie locali Lombardia), CIC (Consorzio Italiano Compostatori).
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui