“Sant’Ambrogio in Strada”, il rione di Varese domenica 5 dicembre si animerà con musica e bancarelle

0
260

VARESE, 19 novembre 2021-L’evento “Sant’Ambrogio in Strada” è ormai una consuetudine sia per il rione che per la Città di Varese.

I due appuntamenti, estivo ed invernale, sono ormai consolidati e si sono rivelati di successo sin dalla prima edizione del 2017. Purtroppo l’emergenza Covid-19 ha sospeso le manifestazioni per un anno. Tutta via nel 2021 l’Ass. Coopuf IC, in collaborazione con gli abitanti del quartiere e delle attività commerciali, hanno deciso di rimboccarsi le maniche e organizzare questo nuovo appuntamento che si prospetta ricco di di contenuti ed iniziative ma che, soprattutto, vuole dare un vero segnale di ripartenza.

Gli appuntamenti e le iniziative in programma
Differentemente dalle scorse edizioni invernali, in cui la Festa ha sempre coinciso esattamente con il giorno del Patrono (7 dicembre), per l’edizione 2021 si è deciso di sfruttare la domenica 5 dicembre  approfittando di tutta una giornata, della luce e quindi di una maggiore affluenza. L’orario è dalle 12,00 alle 19,00.
Il programma completo è consultabile sui social di “Sant’Ambrogio in Strada”, dove verrà aggiornato costantemente a partire dal 15 novembre 2021, e prevede mostre di artigianato locale a chilometro zero (e di qualità) in collaborazione con Mani Maestre, affermato format nato sempre nel contesto dell’Associazione Coopuf Iniziative Culturali, ma diventato un vero punto di riferimento per hobbisti, artigiani ed artisti vari della Provincia di Varese e non solo; vedremo durante la giornata performance e installazioni artistiche sia di nomi più affermati a livello locale che di emergenti, mercatini delle scuole, momenti teatrali, musica di strada (buskers),dj-sete ovviamente diversi concerti a tema natalizio e non. Inoltre, come da tradizione, non mancherà il passaggio dei Re Magine “il Dono”, spettacolo-benefit in cui i tre re percorreranno tutto il quartiere raccogliendo beni di prima necessità e, appunto, doni per i più bisognosi. Durante gli scorsi anni il ricavato è stato donato alle Suore di via Bernardino Luini.

Convivialità tra cittadinanza ed attività commerciali
La Festa di Sant’Ambrogio ha da sempre coinvolto sia i cittadini che le attività commerciali del quartiere. Mai come quest’anno, però, si riscontra grande entusiasmo e richiesta da parte di tutti per la realizzazione dell’evento. Molti abitanti hanno già dato la propria disponibilità per aprire i cortili e gli spazi privati al fine di ospitare gli stand o le iniziative culturali. Le attività commerciali, come da tradizione, saranno invece protagoniste dell’intrattenimento culinario in particolare; anziché puntare solo su Street Food o proposte simili, l’Organizzazione permetterà alle attività di scendere appunto “in strada” per proporre le loro specialità.
Lo stesso faranno i negozi non destinati alla vendita di cibo e bevande, proponendo attività culturali, artistiche e d’intrattenimento. Si fa notare che, nell’ambito dell’iniziativa di rivalorizzazione artistica del quartiere, lo Spazio Kylos farà in modo di aprire alcuni luoghi ormai in disuso per ospitare le iniziative di artigiani e giovani artisti emergenti. Infine saranno presenti anche la Scuola Elementare Canetta con il mercatino dei bambini, e la Parrocchia con altre attività.

Sicurezza ed emergenza Covid-19
Durante la giornata del 5 dicembre verranno chiuse al traffico: via Sacro Monte, Piazza Milite Ignoto, via Canetta, via Baraggia, vicolo Camairago, vicolo Bonfanti e la fine di via Oriani dalle 09.00 alle 20.00.
L’organizzazione adotterà tutte le misure necessarie per la sicurezza, anche grazie alla presenza dell’Associazione Nazionale Carabinieri, nel rispetto delle normative AntiCovid.

Gli Organizzatori

L’evento è organizzato dall’Associazione Coopuf Iniziative Culturali con il partenariato del Comune di Varese. La direzione artistica è a cura di Madboys E&C e di Mani Maestre con la collaborazione dei commercianti del quartiere, della Scuola Canetta e della Parrocchia.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui