Riforma Sanitá in Lombardia: flash mob di M5S davanti sede della regione

0
267

MILANO, 23 novembre 2021-Massimo De Rosa (Capogruppo M5S Lombardia): «Siamo pronti a restare in Aula ad oltranza per difendere la nostra salute, la salute di tutti, ma è fondamentale che questo dibattito esca dal Palazzo e raggiunga i cittadini. Le persone devono sapere quanto è alta la posta in gioco. Per questo motivo, mentre metà gruppo presidiava i lavori d’Aula, l’altra metà è uscita a parlare con i lombardi.
Chi governa questa Regione vorrebbe che il dibattito in merito a questa (non)riforma del sistema sanitario lombardo, non potendo essere azzerato, restasse quantomeno confinato all’interno delle mura di Palazzo Pirelli.

Per questo oggi siamo usciti in strada a raccontare ciò di cui stiamo discutendo in Consiglio Regionale. Ai cittadini deve essere chiaro che la (non)riforma Moratti-Fontana non risolverà il problema delle infinite liste di attesa, non permetterà a chi non può permettersi una visita privata di sottoporsi in tempo utile a prestazioni diagnostiche, non consentirà di poter parlare più facilmente con il proprio medico di base e lascerà alla politica la possibilità di distribuire a proprio piacimento nomine e incarichi» così Massimo De Rosa, capogruppo del Movimento Cinque Stelle, a termine del flash mob in piazza Duca d’Aosta, nel corso del quale hanno distribuito materiale informativo e srotolato uno striscione di otto metri “PRIMA LA SALUTE”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui