Il Museo Civico di Varese presente in Svizzera per decimo anniversario del “sito seriale UNESCO – Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”.

0
555

VARESE, 6 dicembre 2021Lunedì 29 novembre si è tenuta la cerimonia di chiusura ufficiale del decimo anniversario del “sito seriale UNESCO – Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”.

La cerimonia ha avuto luogo alla presenza dei rappresentanti delle nazioni e dei siti palafitticoli inclusi nel sito seriale presso il prestigioso museo di Neuchâtel, il Latènium, il più grande museo archeologico della Svizzera, situato sulla sponda del lago di Neuchâtel, lungo le cui rive sono sorti nel corso della preistoria numerosi e importanti siti palafitticoli. Per l’Isolino Virginia era presente Barbara Cermesoni, conservatrice archeologica dei Musei Civici di Varese. A seguire la proiezione del film-documentario “Mémoires d’outre-lacs” di Philippe Nicolet in cui l’Isolino Virginia figura in apertura.

Il decennale del sito seriale è stato l’occasione per fare il bilancio delle azioni compiute per la protezione e la salvaguardia dei siti palafitticoli e presentare le ciò che dovrà essere fatto nei prossimi anni.

Il sito seriale delle palafitte preistoriche – che comprende 111 siti palafitticoli distribuiti in 6 nazioni: Austria, Francia, Germania, Italia, Slovenia, Svizzera – ubicate lungo le rive dei laghi, dei fiumi e nelle aree paludose attorno alle Alpi è una delle più importanti risorse archeologiche per conoscere le prime società agrarie in Europa tra il 5000 e il 500 a.C. Le straordinarie condizioni in ambiente umido hanno permesso la conservazione di materiali organici cosicché i siti forniscono eccezionalmente una immagine dettagliata delle condizioni di vita di queste popolazioni preistoriche, fornendo conoscenze uniche del loro sviluppo sociale ed economico e delle loro interazioni ecologiche.I risultati di oltre 150 anni di ricerca sui siti palafitticoli hanno una notevole influenza sulla comprensione dello sviluppo della prime società agricole del Neolitico e dell’Età del Bronzo in generale e delle interazioni tra le regioni intorno alle Alpi in particolare.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui