Addio a Enrico Pieri ultimo sopravissuto alla strage nazifascista a Sant’Anna di Stazzema: il ricordo di Valentina Cupi (Pd)

0
322
Enrico Pieri (foto lanazione.it)

VARESE, 10 dicembre 2021-“Aveva solo dieci anni quando riuscì a salvarsi dalla furia nazifascista. Perse padre, madre, zii, due sorelle, cugini. Una famiglia sterminata a Sant’Anna di Stazzema, in quello che è stato una delle più barbare stragi nazifasciste in Italia.

 

Per tutta la vita Enrico Pieri ha tenuta viva la memoria di quell’orrore. Con tutto se stesso, con tutta la forza e la determinazione necessarie per continuare ad aprire e riaprire ogni volta la ferita di una famiglia, la sua, completamente cancellata. Anche come presidente dell’Associazione Martiri Sant’Anna di Stazzema.

 

Si è purtroppo spento oggi, Enrico. Dopo una vita di lotta, ci ha lasciato in questo giorno. Nel giorno internazionale per i diritti umani. Quei diritti umani calpestati ieri a Sant’Anna di Stazzema, come a Marzabotto, e in molte altre parti d’Italia, ancora oggi purtroppo in tante zone del mondo, ma anche nella nostra Europa. Dove in tante e tanti continuano a morire e a soffrire per la mancanza di quei diritti.

 

Ai suoi cari, esprimiamo tutto il nostro cordoglio. Continueremo a fare memoria, con lui e per lui che l’ha tenuta viva per tutti questi anni”.

 

Lo scrive su Facebook Valentina Cuppi, presidente dell’Assemblea nazionale del Partito Democratico e sindaca di Marzabotto.

.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui