‘Progetto Cassano 2032’, lista civica che si presenterà alle prossime elezioni comunali

0
483
Rocco Dabraio e Maurizio Tosatti

CASSANO MAGNAGO, 21 gennaio 2022 – Energie nuove, provenienti dalla società civile e non dai partiti, per il futuro della città: questo il profilo che caratterizza la lista civica “Progetto Cassano 2032”, prima formazione a scendere in campo in vista delle elezioni comunali della prossima primavera.
Il nome ben sintetizza lo spirito che anima il gruppo, deciso a lavorare guardando a un orizzonte di lungo respiro, per sviluppare un programma che possa avere una continuità nel tempo. E che traduca in un concreto piano di governo l’ideale del «bene comune», tema al centro dell’itinerario formativo avviato dalle tre parrocchie cittadine, che intendono sollecitare i cassanesi, credenti e non, a cogliere l’occasione dell’imminente appuntamento elettorale per offrire il proprio contributo a beneficio della città.

È stata proprio questa iniziativa a incoraggiare e ispirare i promotori della squadra civica a mettersi in gioco «per proporre qualcosa di nuovo, dando così vita a un gruppo di lavoro rappresentativo tanto del mondo cattolico quanto di quello laico». A spiegarlo sono gli ideatori del progetto l’imprenditore Rocco Dabraio ,  già numero due nazionale di Confartigianato Giovani e Maurizio Tosatti  libero professionista nonché direttore del cinema teatro Auditorio.
Come loro, anche gli altri esponenti della compagine che si presenterà alle urne sono tutti cassanesi, pronti ad affacciarsi per la prima volta all’esperienza politica diretta, senza per questo essere privi dei requisiti necessari: a essere candidate saranno, infatti, «persone scelte sulla base della competenza e della presenza in diversi settori della società civile, così da rappresentare le esigenze di varie fasce della popolazione, esprimendo la ricchezza del tessuto sociale cassanese in tutte le sue sfaccettature».

Particolarmente significativa sarà inoltre la componente femminile, mentre non mancheranno sicuramente i giovani. Ad accomunare tutti è «il desiderio di rimboccarsi le maniche, al termine del decennale percorso dell’amministrazione in carica, per il bene della comunità».
“Progetto Cassano 2032” non ha ancora deciso come collocarsi nello scenario politico, attualmente molto incerto, che prenderà forma alla vigilia delle elezioni. Quello che i responsabili della lista vogliono mettere ben in chiaro, però, è che «si tratta di una squadra davvero civica, totalmente svincolata dalle bandiere e dalle logiche di partito: non ci faremo certo dettare la linea dalle segreterie politiche, tanto meno da chi, senza conoscere il nostro territorio, pretenderebbe addirittura di imporre dall’esterno alleanze e
candidature».

A questo proposito, Dabraio e Tosatti non si sbilanciano sull’identità del candidato sindaco da sostenere: «Per adesso stiamo lavorando al programma, che presto illustreremo, i nomi vengono dopo».

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui