I Mastini chiudono la Regular Season con una netta vittoria contro Bressanone

0
311

VARESE, 20 febbraio 2022. Il Varese chiude la Regular Season davanti al proprio pubblico con una bella vittoria contro Bressanone. Un 5 a 0 convincente che ha dato gloria anche al giovanissimo Mordenti, subentrato a metà gara a difendere la gabbia dei Mastini.

Una partita che per la classifica non aveva grande valore ma che dal punto di vista psicologico era rilevante per i Mastini, dopo la sconfitta nella sfida contro il Como di un paio di giorni fa.

I gialloneri passano alla prima occasione: Piroso si avventa su un disco abbandonato da un difensore del Bressanone, si presenta davanti a Kosta e lo supera nell’uno contro uno. Dopo 1’57” il Varese è già in vantaggio. Passano 68 secondi e arriva il raddoppio: Capannelli recupera in altro disco, si invola verso la gabbia avversaria, la conclusione sbatte sulla base del palo interno e poi esce, ma l’arbitro, ben appostato, assegna la rete tra le proteste altoatesine. La partita si infiamma: un paio di penalità non sanzionate agli ospiti innervosisce i varesini che finiscono in panca puniti. Dopo una decina di minuti tutto rientra nei ranghi e la partita scorre via liscia fino alla prima sirena.

Nel secondo drittel la musica non cambia molto. Il Varese preme e obbliga i Falcons in difesa. Tilaro coglie la parte interna della traversa e prima che il puck finisca in rete un difensore sbroglia la matassa, mentre poco dopo è Schina a far tintinnare l’incrocio dei pali, scheggiandolo con una botta da lontano. Al minuto 28 tocca a Mordenti fare il suo ingresso in porta al posto di Muraro e subito di difende bene gestendo un powerplay avversario con buona padronanza della posizione. Proprio in questa situazione sul ghiaccio, Capannelli triplica per i gialloneri realizzando dalla media distanza con un rasoghiaccio secco che finisce sul palo opposto a quello coperto dal portiere.

Nel terzo tempo i Mastini controllano bene la gara assumendo pochi rischi e aiutando Mordenti a chiudere con la rete inviolata. Dalla parte opposta si esalta Kosta che nonostante il passivo risulta tra i migliori dei suoi insieme a Di Schiavi.

Il Varese trova il poker: giro disco perfetto, conclusione di De Biasio dalla distanza, tocco furbo di Piroso e disco in porta. Mordenti blocca un paio di tentativi di Kostner e Purdeller e poi arriva la quinta marcatura: ancora De Biasio dalla distanza prova la botta centrale e Capannelli corregge in rete.

Da sabato via ai playoff con il Varese impegnato contro la capolista Unterland.

Mastini Varese  –  Falcons Bressanone    5  –  0     (2:0  1:0  2:0)

1’57” (MV) Piroso, 3’05” (MV) Capannelli, 34’28” (MV) Capannelli SH1, (MV) 46’59” Piroso (De Biasio), 55’34” (MV) Capannelli (De Biasio, Vanetti) PP1

MASTINI VARESE: 30 Muraro (90 Mordenti), 3 Schina, 11 Papalillo, 22 E. Mazzacane, 4 McGrath, 37 Belloni, 44 De Biasio, 15 Caletti, 15 Vanetti, 17 Capannelli, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 29 Cordin, 32 P. Borghi, 55 Piroso, 74 Tilaro. Coach: Matteo Malfatti

 FALCONS BRESSANONE: 30 Kosta (49 Lederlechner), 8 Tauber, 13 Bona, 24 Laitner, 66 Baumgartner, 12 Pircher, 14 E.M. Hasler, 16 Di Schiavi, 20 Purdeller, 22 Kelder, 23Kostner, 39 Steiner, 41 Magro, 56 Nardon, 7 Demetz, 12 Pircher, 16 Di Schiavi, 20 Purdeller, 23 Kostner, 41 Magro, 44 Bergmeister, 56 Nardon. Coach: Alexander Gschliesser

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui