Varese-Angera: domenica al via una tra le piú importanti corse di ciclismo a livello nazionale

0
413

VARESE, 24 marzo 2022-Sono trascorsi ben 53 anni dalla prima edizione della gara ciclistica Varese-Angera (dedicata alla categoria Allievi) ma il fascino rimane inalterato.

Presentata questa mattina in Comune a Varese alla presenza degli organizzatori Alessandro Locatelli, direttore di newsciclismo.com, Silvio Pezzotta presidente Velo Club Sommese, dell’assessore allo Sport Stefano Malerba e dal giornalista Sergio Gianoli, questa classica del settore giovanile (corsa di apertura della stagione a livello nazionale) che si correrá domenica 27 marzo, quest’anno avrá la promiscuitá come caratteristica principale e originale.

Infatti, oltre alla prova degli Allievi per questa 53esima edizione é stata inserita pure

La presentazione in Comune a Varese

la categoria Amatori che partiranno una decina di minuti dopo, come fosse una sorta di messaggio beneaugurante di continuitá tra i giovani  quelli che magari il ciclismo l’hanno pure praticato a livello professionistico ma ora vogliono solo divertirsi senza l’angoscia del risultato.

Come per le precedenti edizioni la Varese-Angera é pure la prima prova valevole per il Giro della Provincia allievi con il fascino di partire proprio dal capoluogo varesino.

«Peccato non avere la salita di Ranco (erroneamente riportata ancora nel programma che oramai era in stampa, ndr) nel percorso-dice Pezzotta-con cambio di programma all’ultimo momento. Infatti in quella localitá sono in corso dei lavori di ripristino tubatura condotta dell’acqua dovuto a una rottura inaspettata. Abbiamo comunque trovato una valida alternativa salvando in questo modo la corsa».

Gara che partirá alle 10 di fronte a Palazzo Estense di via Sacco, poi una serie di giri a Bardello, con arrivo sul lungolago di Angera previsto verso le 11.45.

La Varese-Angera é una tra le corse piú sentite a livelo giovanile e quest’anno si é raggiunta la cifra record di 30 squadre iscritte per un totale di circa 200 corridori al via tra gli Allievi e ben 250 tra gli Amatori. Insomma quasi 50o ciclisti che invaderanno le strade tra Varese e Angera ma senza causare disagi al traffico considerato che le strade verranno chiuse solo il tempo necessario al passaggio degli atleti.

Una gara che richiede ogni anno un grande sforzo organizzativo ed economico, aspetti messi in risalto dall’assessore Malerba «Quando gli organizzatori ci hanno proposto la collaborazione come assessorato allo Sport, abbiamo aderito immediatamente. Peccato che il ciclismo non attecchisca sui giovani come altri sport, uno sport bellissimo che merita sempre molta attenzione. E la Varese-Angera é un bel messaggio utile a coinvolgere chi volesse praticare il ciclismo».

Soddisfatto ovviamente pure Locatelli che evidenzia come gli sforzi organizzativi ripagano sempre al cospetto di una corsa di grande valore e interesse.

di GIANNI BERALDO

redazione@varese7press.it

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui