Puzziferri (Consigliere comunale Saronno): “Sono rimasto molto deluso per la poca preparazione e attenzione degli amministratori comunali”

0
318
Lorenzo Puzziferri (foto saronnonews)

SARONNO, 5 aprile 2022-Giovedì 31 marzo ho partecipato come cittadino e residente, all’incontro partecipativo fra la giunta comunale e la cittadinanza organizzato nel quartiere Matteotti. 

Posso affermare che sono rimasto molto deluso per la poca preparazione e attenzione con la quale i nostri Amministratori si sono presentati di fronte agli abitanti dello stesso quartiere. 

 Rimango soprattutto amareggiato per l’atteggiamento tenuto dall’Amministrazione, a partire dal Sindaco Airoldi, il quale, alla domanda più sentita da parte dei cittadini sugli alloggi sfitti di ALER e l’area Ex-Farfalle, ha fatto trapelare buone possibilità di risoluzione per dare la possibilità di rimettere in sesto alcuni alloggi inagibili che vengono richiesti a gran voce dalle famiglie più in difficoltà. Tuttavia questa affermazione del Sindaco, pronunciatosi per calmare le acque con i cittadini, viene subito smentita dal suo Assessore Merlotti, che, in enorme trasparenza, ha espresso difficoltà nel poter risolvere nei prossimi mesi la situazione, date le difficoltà di dialogo con la società terza. 

Speriamo che il Sindaco, messo a conoscenza dal suo Assessore delle criticità nei dialoghi, possa adottare una nuova strategia politica insieme alla propria giunta – che visti i disallineamenti ancora non c’è – e soprattutto che si riesca a intervenire al più presto, almeno sugli alloggi a norma e con ordinaria manutenzione, dal momento che, come affermato da alcuni cittadini, alcuni sono sfitti dal 2019 addirittura e hanno la possibilità di essere già a disposizione dei richiedenti. 

 Clamorosa la poca conoscenza inerente ai discorsi parchi da parte dell’Assessore Casali, che dopo aver intitolato il parco di via Martin Luther King a Maria Lattuada nello scorso settembre, non era al corrente che fosse chiuso al pubblico in maniera permanente, nonostante lo scorso anno il sottoscritto e altri residenti abbiano fatto presente il fatto. 

Evidentemente il parco pubblico non potrà essere aperto al pubblico, come ha risposto alla domanda l’Assessore Pagani con un secco no. Sarebbe, perciò, doveroso mettere a conoscenza la cittadinanza circa le motivazioni per le quali i saronnesi debbano essere privati di un’area verde. 

 Sul tema dello sport e dei giovani, mi stupisce che l’Assessore Musarò, dichiaratosi pubblicamente alle conferenze stampa come garante della presenza dei giovani all’interno del centro sportivo Matteotti, alla successiva domanda di un cittadino si presenti come non al corrente che la società di calcio che gestisce la struttura stia ospitando per il momento solamente la parte agonistica (basterebbe leggersi i quotidiani locali). 

Fortunatamente il buon senso da parte delle associazioni sportive di calcio e rugby hanno trovato un’unione d’intenti, affinché lo sport della “palla ovale” possa ospitare oltre 100 ragazze e ragazzi all’interno del nostro quartiere creando un polo sportivo multidisciplinare. Rimango molto deluso per quanto concerne la palestra X4, spazio ultimato nel 2014 che non è mai stato utilizzato per alcuna attività sportiva (eccetto qualche mese dal centro giovanile comunale Tam Tam). 

Su questo tema ho sollecitato svariate volte l’Assessore a procedere al più presto nella concessione dello spazio, ma la risposta che ha fornito ai cittadini la scorsa sera è stata la medesima che ha riportato anche a me un anno fa, ovvero che bisogna procedere con la manifestazione d’interesse. 

Gli interessati, che hanno già visionato la struttura, sono molti e stanno aspettando questo documento per poter partecipare alla manifestazione, ma è evidente una notevole noncuranza da parte  dell’Assessorato che, come un anno fa, auspica che lo spazio possa essere concesso a settembre. 

Il problema emerso dall’incontro coinvolge le associazioni sportive che attendono, soprattutto quelle intenzionate ad avviare delle nuove discipline all’interno del nostro Comune come la scuola di Pugilato, attendendo dall’assessorato da oltre una dozzina di mesi uno spazio per poter erogare questa attività sportiva nuova ma soprattutto socialmente utile all’interno della città. 

Speriamo in un’Amministrazione Comunale proattiva e attenta nei prossimi mesi all’evoluzione del Matteotti, che fin quando c’è stata l’Assessore Ciceroni – nonostante sia di parte, non posso che farle un plauso – la quale è riuscita a portare all’interno del Quartiere un nuovo impianto di illuminazione nei giardini di Via Leonardo Da Vinci, che sta generando indirettamente più sicurezza e meno disturbi al vicinato di un luogo spesso criticato, e il grande finanziamento per la riqualificazione dello Skatepark, che con caparbietà è riuscita a ottenere per valorizzare finalmente un luogo che da problematico si sta trasformando in un polo per tutto il circondario per quanto concerne lo sport di strada. 

Lorenzo Puzziferri

Consigliere Comunale

CITTA’ DI SARONNO

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui