Gli studenti IED trionfano al contest di New York dedicato alla pubblicità: tra i premiati il varesino Francesco Cogliati

0
567
La Premiazione a New York: da sinistra Filippo Fabulli, Nicoló Maria Clausi, Martina Busacca, Federico Catania con la direttrice Elena Sacco

VARESE, 25 maggio 2022-Dal trailer videogame che sfida la disinformazione sulla guerra in Ucraina, alla playlist musicale creata da artisti diversissimi tra loro per unirele differenze generazionali; fino all’app di social dating che passa per i gusti in fatto di cibo.

Successo a New York per l’area Comunicazione dell’Istituto Europeo di Design, con 11diplomandidel triennale in Design della Comunicazione che tornano in Italia con 11 silver pencil conquistate al The One Show, uno dei premi più prestigiosi al mondo dedicati alla pubblicità e al digital marketing.

Le tre campagne creative presentate si aggiudicano infatti un premio ciascuna nell’importante categoria Young Ones dedicata ai giovani designer,riconoscendo così a ciascuno degli autori una pencil. Si tratta dei progetti Doordash Date (IED Milano) di Martina Busacca, Federico Catania, Carla Gandi, Nicolò Clausi, Filippo Fabulli; The Loft (IED Milano, su brief dell’azienda Bang &Olofusen) di Alessandro Azzolini, Giorgia Cavadini, Francesco Cogliati, Edoardo Dusina; True Story (IED Roma, su brief di Warzone -Call of Duty) di Lorenzo di Donna e Ilaria Vasari.

Questi silver pencil ricevuti a New York da parte di One Show – il quarto maggior premio al mondo(accanto al Cannes Lions International Festival of Creativity, ai Clio Awards e ai D&AD,cui si aggiungono i premi ADCI e ADCE Europe, che hanno già visto riconoscimenti per i diplomandi IED) – fa sì che oggi la Scuola di Comunicazione dell’Istituto Europeo diDesign sia la scuola più premiata degli ultimi 3 anni a livello internazionale – commenta Elena Sacco, Direttrice della Scuola di Comunicazione IED Milano e Director IED Alumni Relations.“ La soddisfazione è ancora maggiore se pensiamo che il riconoscimento arriva dopo due anni di pandemia e chiusure alternate, grazie a un grande lavoro comune tra le sedi IED di Milano, Torino e Roma. Un bel segnale che sottolinea la forza del non mollare mai”.

Le campagne premiate

The Loft: malgrado le differenze generazionali su preferenze e stili, la musica e le profonde emozioni che suscita restano strumenti profondi di connessione umana. Da qui l’idea di sfruttare la longevità di un brand come Bang &Olofusen per superare le “divisioni”. Come? Con un esperimento sociale che raccoglie vari strumenti musicali e 10 coppie di artisti scelti in base alla loro discrepanza di stile, età e personalità, pronti a scontrarsi per creare una playlist incentrata proprio sulle loro diversità. Il racconto è declinabile su diversi media, tra cui una serie digitale su Amazon Prime e un disco in vinile da collezione.

Doordash Date: su brief della piattaforma di food delivery arriva un servizio per facilitare incontri e conoscenze in maniera inedita. A mettere in collegamento le possibili anime affini, nella proposta, sono i gusti culinari comuni. L’ordinazione di pietanze simili dà dunque agli utenti la possibilità aggiuntiva di iniziare delle conversazioni con chi ha gusti simili. Perché il cibo è da sempre un fortissimo aggregante.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui