Fiabe a Bizzozero, presentato il tredicesimo volume che racconta la storia della frazione varesina

0
593
Gli alunni della scuola primaria Garibaldi alla presentazione in Comune

VARESE, 27 maggio 2022-E’ stato presentato ieri in Comune il tredicesimo volume del progetto “Fiabe a Bizzozero”.
Il territorio dell’ex Comune di Bizzozero risulta oggi frazionato nei quartieri varesini delle Bustecche, di San Carlo (che ha di fatto fagocitato la storica frazione bizzozerese di Santa Maria Maddalena), di Santo Stefano e del centro storico.
Un’evoluzione urbanistica e sociale che i bizzozeresi più giovani o di più recente acquisizione, spesso non conoscono, e questo è un allarmante sintomo di quanto l’identità storica di questa comunità rionale sia a rischio, con l’incombente possibilità che essa venga sostituita da un gruppo di individui, che estranei gli uni agli altri, si trovino semplicemente a risiedere in un anonimo quartiere dormitorio di periferia.

Da qui il progetto denominato “Fiabe a Bizzozero”, che dal 2013 propone ai bambini delle scuole primarie del rione di “riappropriarsi” del loro territorio e della loro storia, visitandone i monumenti, le vie, gli spazi, ambientandovi racconti storici o di fantasia, e ritraendoli nei disegni che tali racconti illustrano, allo scopo non solo di conoscere meglio il territorio, ma di istaurare con esso un legame affettivo, che possa portarli a divenire in futuro dei bizzozeresi adulti più consapevoli e più impegnati a favore della loro comunità.

Un’esperienza che quest’anno ha coinvolto i bambini della classe quinta dell’anno scolastico 2021-22 della scuola primaria Giuseppe Garibaldi, che a Bizzozero hanno ambientato quattro fantastiche avventure di fantasia.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui