“Giù la maschera”, mostra fotografica di Giuseppa Catone alla Villa Jucker di Legnano

0
512

LEGNANO, 8 giugno 2022-Si inaugura sabato 11 giugno alle 18, nella Sala Caironi di Villa Jucker a Legnano, la mostra “Giù la maschera” di Giuseppe Catone. Organizzata da Famiglia Legnanese, Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Circolo Culturale e Ricreativo (CCR) della banca e da Bcc Insieme Mutua, la mostra presenta 18 ritratti realizzati da Catone nei mesi segnati dalla pandemia che hanno come comun denominatore la presenza della mascherina. «La volontà è stata quella di raccontare, con un pizzico di ironia, il periodo in cui tutti siamo stati obbligati a metterci la mascherina», racconta l’autore. «In quei mesi durante i quali eravamo limitati anche negli spostamenti, ho ripreso la mia passione per i ritratti; così, coinvolgendo familiari e amici, ho deciso di riproporli su tela, con l’intenzione di non dimenticare quel periodo e di farlo in un certo modo rivivere in una serie dedicata».

La mostra a Legnano prosegue l’attività della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, del CCR e di Bcc Insieme Mutua nel dare valore agli artisti locali, nell’intento non solamente di offrire una vetrina ai protagonisti ma anche e soprattutto uno spunto di riflessione ai visitatori. Al contempo rilancia l’azione di promozione culturale della Famiglia Legnanese che ospita nei locali della propria sede l’esposizione.

«La dimensione locale del nostro istituto e il ruolo sociale che il Credito Cooperativo ha ci muovono a creare occasioni di valore sul territorio; occasioni che vogliono essere motore di cultura e di conoscenza», premette Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Aggiunge Maria Carla Ceriotti , presidente del CCR: «Come Circolo Culturale e Ricreativo promuoviamo già all’interno della nostra sedi di Busto Garolfo delle mostre. Grazie alla collaborazione di Famiglia Legnanese arriviamo anche a Legnano, avviando un percorso sinergico che speriamo possa proseguire».

Prosegue Gianfranco Bononi, presidente di Famiglia Legnanese: «Siamo onorati di poter ospitare questa mostra che per noi non ha solamente il pregio di proporre un’occasione d’arte nella nostra sede, ma è anche motivo di riflessione sugli ultimi due anni che abbiamo vissuto. La mascherina, diventata parte della nostra quotidianità, diventa spunto per affrontare l’oggi e cercare di comprendere come la pandemia ci ha cambiati».

 

Giuseppe Catone è un pittore di Solbiate Olona. Ha coltivato la passione per l’arte in generale e per la pittura in particolare fin da giovane. Formatosi negli anni Ottanta alla scuola del maestro Francesco Giovinazzo, dal quale ha appreso l’arte classica e le tecniche di disegno, ha trovato nel ritratto una delle sue forme espressive predilette. La costante ricerca lo ha portato successivamente a incontrare il maestro Claudio Calzavacca con il quale ha affrontato un’arte più concettuale. Lo studio della corrente pittorica dei Fauves (le belve), che a inizio 900 ha visto tra i suoi massimi rappresentanti Henry Matisse, lo ha portato a sviluppare una pittura spontanea e istintiva. È un componente attivo dell’associazione Blaue Reiter di Cavaria con la quale ha partecipato a esposizioni collettive.

 

La mostra “Giù la maschera” viene inaugurata sabato 11 giugno alle 18 nella Sala Caironi di Villa Jucker, in via Matteotti 3 a Legnano (MI). Resterà allestita fino a domenica 19 giugno con aperture da lunedì a sabato dalle 16 alle 18, domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. L’ingresso è libero.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui