Movimento5Stelle prova a ottenere la fiducia dai varesini tramite i loro candidati alla Camera e Senato

0
295
Salvo, Bonoldi, Ferrara

VARESE, 3 settembre 2022- di GIANNI BERALDO-

Ci prova il Movimento5Stelle. Con i suoi candidati alla Camera dei Deputati e Senato per la provincia di Varese, prova a conquistare la fiducia degli elettori di questo territorio.

Finora i risultati sono stati poco confortanti con numeri quasi risibili alle recenti elezioni amministrative a Varese con risultati leggermente migliori in altre cittá al voto in provincia di Varese.

Con il cambio di passo targato Giuseppe Conte chissà se vi saranno sorprese in positivo per M5S anche in questa provincia.

Nel frattempo a propagare gli utili dettami del loro programma ci pensano gli stessi candidati (Francesca Bonoldi per il Senato, Antonio Ferrara per la Camera dei Deputati già candidato Capolista per il Comune di Varese alle recenti elezioni amministrative e Vittorio Salvo per la Camera) che oggi hanno presentato il loro programma direttamente al gazebo allestito nella centralissima Piazza del Podestá di Varese.

Video Interviste ai candidati

Partendo dal motto ”Fai la cosa giusta” il programma di M5S si dipana in 15 punti o meglio ricordano i dieci provvedimenti legislativi resi possibili grazie alla loro attivitá parlamentare. Tra questi ovviamente il reddito e pensione di cittadinanza, superbonus per l’edilizia, il taglio dei parlamentari e pensioni d’oro fino a ricordare, ultimo punto, la tutela dei risparmiatori con l’attuazione del fondo risarcimento risparmiatori truffati.

«Il nostro programma risponde veramente alle tematiche relative alle esigenze dei

Francesca Bonoldi

cittadini-dice Francesca Bonoldi che aggiunge- Quello che distingue M5S é quello di avere un programma serio rispetto ad altri un pó fumosi. Insomma M5S prova dare delle risposte concrete ad altrettanti problemi concreti».

Vittorio Salvo é un insegnante di sostegno che si occupa pure di temi ambientali «Faccio parte del M5S dal 2010 perché non vedevo nessun’altra prospettiva politica che potesse affrontare certi temi. Inizialmente l’azione del Movimento era diretta e sincera nei confronti dei cittadini e cosí  é ancora. Il mio punto forte del programma é sicuramente la scuola, un settore che andrebbe riformato completamente recuperando anche le pcohe cose buone che si é fatto finora».

Antonio Ferrara

Di sviluppo e risorse utili ma non utilizzate ne parla Antonio Ferrara «Il M5S su questi temi ha dedicato diversi punti del suo programma. Come garantire la liquiditá alle imprese e rinforzare i loro investimenti. Altri punti fondamentali e programma li ritroviamo in ambito ambientale. Come ad esempio uscire dal TTF olandese evitando il caro bollette a livello energetico oppure come non ricordare il beneficio alle imprese edilizie per il superbonus?».

redazione@varese7press.it

 

 

 

 

 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui