Il Presidente Fontana alla 50esima edizione di Gastech: “Introdurre tetto prezzo gas e stanziare risorse per bollette”

0
192
Il presidente Fontana durante il suo intervento

MILANO, 5 settembre 2022-“La ripresa economica post pandemia rischia di essere azzerata dalla crisi energetica che stiamo vivendo. Le nostre industrie e le piccole medie imprese rischiano di chiudere se non solo l’Italia, ma l’Europa non metterà in campo risposte concrete, senza tralasciare le famiglie che già faticano a pagare le bollette”.

Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana  nel suo intervento alla 50ª edizione di Gastech, l’evento internazionale più grande al mondo dedicato all’industria energetica, in particolare a quella del gas, presso Fiera Milano a Rho (MI).

Entrando nel merito, il Governatore ha sottolineato la necessità di un intervento immediato “per introdurre un tetto al prezzo del gas, separare il meccanismo di formazione del prezzo dell’elettricità da quello del gas e sostenere la produzione con risorse per contenere i costi delle bollette”.

“Quando abbiamo annunciato, più di un anno fa, questo evento lo abbiamo accolto con grande favore come occasione per guardare al futuro, alla ripresa economica e alla transizione energetica.  Regione Lombardia, per esempio, da tempo sta lavorando concretamente alla transizione energetica, basti pensare che la prima Hydrogen Valley Italiana sorgerà nel Sebino e in Valcamonica”.

“Tuttavia – ha concluso il rappresentante della Giunta regionale – quello che stiamo vivendo oggi ci impone di focalizzare l’attenzione alla situazione straordinaria causata dai rincari che saranno letali per molte realtà. Una situazione alla quale occorre rispondere con strumenti straordinari, se necessario anche con uno scostamento di bilancio. Perché se non si interviene nell’immediato dovremo destinare risorse, per esempio, alla cassa integrazione per le aziende che decideranno di non riaprire, con un impatto notevole sulla ricchezza del Paese Italia”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui