Nuovo anno accademico alla Liuc di Castellanza con circa 3000 iscritti

0
172

CASTELLANZA, 12 settembre 2022-Riprendono oggi le lezioni e la vita universitaria per circa 3.000 studenti alla LIUC. Tra loro anche 180 stranieri, provenienti da diversi Paesi del mondo che frequenteranno un semestre di mobilità all’Università Cattaneo.

Ancora aperte le immatricolazioni fino al 5 novembre, si contano già 460 iscritti alle lauree triennali di Economia aziendale e Ingegneria gestionale. Un ottimo risultato che va ad aggiungersi al bilancio positivo del Buddy Programme, progetto di accoglienza a cura di studenti senior, coordinato dai Servizi LIUC e in stretta collaborazione con i Rappresentanti degli studenti, per dare il benvenuto in Università alle matricole con visite guidate e momenti di socializzazione. Ben 450 gli studenti, italiani e internazionali, che hanno colto questa opportunità.

Da sottolineare, da fine agosto a inizio settembre, i percorsi di avvicinamento allo

Studenti nel parco della Liuc

studio, con lezioni e lavori di gruppo di matematica, business english, metodo di studio e motivazione, scelti e seguiti con entusiasmo da circa 300 studenti.

Lo testimonia, per esempio, Alessandra Crotti, matricola della triennale di Economia: “Il primo giorno, prima di cominciare i percorsi di avvicinamento all’Università, ero molto emozionata e curiosa di affrontare l’inizio di un nuovo cammino di studio. Subito, le iniziative proposte, anche grazie all’attività di gruppo, ci hanno fatto sentire accolti e motivati e hanno favorito uno spirito di collaborazione e socializzazione tra noi matricole che, spero, porteremo avanti per tutto il percorso universitario“.

Nel frattempo, lunedì 19 settembre 2022, la sorpresa di Roberto Cerè per le matricole triennali e magistrali. Lo scrittore ed Executive Business Coach, con una lunga esperienza a fianco di top manager di grandi aziende, laureato LIUC, motiverà gli studenti, dando loro lo sprint giusto per iniziare alla grande il nuovo anno accademico.

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui