Licata (Italia Viva): “La provincia di Varese ha bisogno dei fondi per dissesto idrogeologico”

0
161
Giuseppe Licata

VARESE, 22 settembre 2022-In Italia purtroppo frane e alluvioni continuano a provocare vittime ed enormi danni. I cambiamenti climatici stanno aggravando la situazione e la Lombardia è addirittura al sesto posto in Italia tra le regioni con più Comuni ed aree ad alto rischio, molte di queste in provincia di Varese. Per questo, nel programma di Italia Viva e Azione c’è il ripristino urgente dei finanziamenti, sciaguratamente cancellati da 5stelle e Lega, da destinare ai Comuni per la realizzazione di opere di prevenzione del dissesto idrogeologico ”.

Così Giuseppe Licata, sindaco di Lozza e coordinatore provinciale di Italia Viva, che spiega: “La tragica alluvione nelle Marche ha riportato al centro del dibattito politico, qualora ce ne fosse bisogno, la fragilità del territorio italiano. Nel 2014 Matteo Renzi, allora premier, aveva istituito l’Unità di Missione «Italia Sicura», che metteva a disposizione 8 miliardi di euro e un team di specialisti per intervenire in tutta Italia con opere di prevenzione del dissesto idrogeologico. Purtroppo, nel 2018 «Italia Sicura» venne abolita dal Governo 5stelle-Lega guidato da Giuseppe Conte, che poi deviò quelle risorse su bonus a pioggia e reddito di cittadinanza”.

Conclude Licata: “E’ venuto il momento di riportare il buon senso, la competenza e la concretezza nella politica italiana. Italia Viva e Azione con Carlo Calenda stanno dando vita ad un progetto politico radicato nei territori, che dialoga con i Sindaci e propone soluzioni concrete alle tante emergenze del nostro Paese. Sul tema del dissesto idrogeologico non c’è altro tempo da perdere!”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui