Bensate. Torneo Internazionale di PowerChair di Hockey per ricordare Claudio Carelli

0
300
Claudio Carelli

VARESE, 27 settembre 2022-Con 8 squadre inviate si preannunciano tre giorni di sport, amicizia e sano agonismo, tutti valori che Claudio ha saputo infondere a chi condivideva il campo con lui, che fosse compagno o avversario. Le squadre che si daranno battaglia saranno: i padroni di casa Skorpions Varese, gli Sharks Monza primo club del talento cresciuto a Besnate, i Claudio’s friends squadra mista che raccoglie parte dei suoi amici atleti, i Black Lions Venezia club nel quale militano alcuni degli atleti della attuale Nazionale, i campioni di Germania dei Black Knights Dreieich, gli olandesi Wheelchair Hockey Gang, i cechi dei Jaguars Praga e la belga The Antwerp Wheelblazers.

Tutti gli incontri si terranno sabato e domenica 1 e 2 ottobre, presso la palestra comunale di Besnate in via Via Vittorio Veneto e saranno trasmesse in streaming sul canale youtube della squadra grazie alla collaborazione con Eolo. (ingresso libero).

 L’evento ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia, del Comitato Italiano Paralimpico, della Federazione Italiana Paralimpica Powerchair Sport e del Comune di Besnate; si ringrazia Orgoglio Varese per il supporto nell’organizzazione del torneo e per la donazione

Il programma delle gare

di alcuni premi marchiati Varese Basket per la nostra lotteria solidale, i cui proventi saranno destinati a sostenere le nostre attività sportive e per la manutenzione straordinaria delle carrozzine della squadra che saranno a disposizione anche di nuovi atleti per permettere loro di scoprire le emozioni del Powerchair Hockey. La casa produttrice di carrozzine sportive Free2 con sede a Firenze sarà invece sponsor tecnico dell’evento.

“Per me sarà un weekend doppiamente emozionante, sono Presidente degli Skorpions Varese dal 2013, ed è la prima volta che in Italia si realizza un torneo internazionale di questa portata con le più forti squadre d’Europa. Sono entusiasta di poter finalmente riabbracciare e ritrovare di persona tanti dei protagonisti della storia mondiale del Powerchair Hockey che renderanno omaggio a Claudio partecipando all’evento. Non vedo l’ora di trovarmi immerso nelle emozioni che solo questi ragazzi sanno regalarci. Saranno tutte partite avvincenti, tutte le squadre hanno le carte in regola per puntare alla vittoria e, per questo, sono convinto che sarà un bellissimo torneo nel segno dell’amicizia, della competizione e del divertimento in ricordo del nostro Capitano.” Ha dichiarato Giordano Carelli, presidente della società biancorossa e padre dell’atleta scomparso.

Per maggiori informazioni contattare segreteria@skorpionsvarese.it – oppure Anna Rossi al 3315994494

IL POWERCHAIR HOCKEY

Il Powerchair hockey, è uno sport di squadra riservato ad atleti con disabilità motorie, nato nel 1982 nei Paesi Bassi grazie ad un gruppo di giovani affetti da distrofia muscolare che volevano rendersi protagonisti  in uno sport di squadra che fosse adatto alle loro esigenze. Con gli anni si è notevolmente sviluppato e ad oggi è presente nella gran parte dei paesi europei oltre che negli Stati Uniti d’America, in Canada e in Australia.

È uno dei pochissimi sport di squadra pra7cabile da persone affette da patologie motorie neuromuscolari, progressive e gravemente invalidanti ed è davvero uno sport per tutti, in quanto si gioca con squadre miste sia per sesso che per età.

Si gioca 5 contro 5 in palestra in un perimetro di 26 x 16 mt delimitato da sponde alte 20 cm, i giocatori che hanno una buona funzionalità degli arti superiori  utilizzano una mazza in materiale plastico da floorball mentre chi non può muovere le braccia utilizza lo Stick e cioè una paletta dalla forma di “T” rovesciata che si applica anteriormente alle carrozzine.

Ogni partita è divisa in 4 tempi della durata di 10 minuti effettivi durante la quale l’arbitro presente in campo consente il corretto svolgimento del gioco.

GLI SKORPIONS VARESE: Il Sogno Di Capitan Claudio Carelli

Nel 2003 Claudio Carelli, giocava a Monza, aveva vinto un tricolore ed era già capitano della Nazionale Italiana di Wheelchair hockey. Qualsiasi giocatore poteva ritenersi soddisfatto e orgoglioso di sé stesso ma lui aveva un chiodo fisso nella testa: fondare una squadra tutta sua.

Nel giugno 2003 venne organizzato un torneo promozionale di Wheelchair Hockey a Besnate.

Quando era il momento di iniziare a giocare mancavano dei giocatori e si chiese a qualcuno degli spettatori di gettarsi nella mischia, fu così che Tiziano Fattore, Annamaria Cremona, Luca Mercuri e Gianfranco Santeramo divennero i primi componenti degli Skorpions Varese.

In quel momento Claudio capì che il suo sogno era a un passo dal diventare realtà. Dopo pochi mesi si aggiunsero al gruppo anche Michele Sanguine e Fabio Mantiero, e Claudio Moretta affiancato da Luca Maino presero in mano la squadra come allenatori.

Già alla prima apparizione in un torneo promozionale gli Skorpions si imposero portando a casa il primo di una lunga serie di successi. Ad oggi sono ancora la squadra italiana più titolata nonostante stiano attraversando una fase di rifondazione. Nella stagione 2022/2023 saranno impegnati nel campionato Nazionale di serie A2.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui