Cambiamenti climatici: dovremo adottare un nuovo stile di vita per il futuro. Un convegno a Varese l’ha spiegato bene

0
471
Bernd Gawlick durante il suo intervento

VARESE, 22 ottobre 2022- di GIANNI BERALDO-

Partecipato convegno questa mattina al Castello di Masnago, dove si trattavano temi importanti ed estremamente attuali come il cibo, la sovranitá alimentare e cambiamento climatico. Il tutto proiettato in ambito agricolo e ambientale cercando di trovare delle soluzioni utili a ripensare e forse rimodellare il nostro stile di vita da cittadini.

Temi che da alcuni anni suscitano grande interesse, come ha dimostra la grande affluenza di oggi con la sala gremitissima e diverse persone in piedi.

Incontro organizzato da AIAB Lombardia nato da un’idea di Progetto Concittadino e

Un convegno partecipato

Collettiva, al quale hanno aderito ospiti importanti come il meteorologo Paolo Valisa (Centro Meteorologico Prealpino), Bruno Cerabolini (docente Universitá dell’Insubria Varese di Botanica ambientale), Claudia Sorlini docente universitaria e Vice presidente Cariplo. Tra gli interventi piú interessanti quello di Bernd Gawlick dello JRC di Ispra che

ha spiegato brillantemente e con una certa dosa di simpatica ironia, l’importanza dell’acqua e il suo ciclo vitale «pensate che é scientificamente

Claudia Sorlini e Bruno Cerabolini

provato che gli esseri umani hanno la reale percezione di cosa sia l’acqua e le sue mutazioni, all’etá di 3 anni quando iniziano a sperimentare la miscela di colori come il giallo e blu dando vita al verde che affascina fin da subito per la forz naturale che imprime», dice Gawlick spiegando  quali sensazioni emotive suscitano in tutti noi certe condizioni.

L’ultimo intervento del convegno (moderato dal giornalista Michele Mancino) é stato affidato alla testimonianza diretta di Renata Lovati, un’allevatrice biologica, che ha spiegato le tecniche utilizzate nel suo lavoro e i notevoli risultati ottenuti.

redazione@varese7press.it

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui