Il Movimento Salva Suolo organizza manifestazione a Roma: “Il Suolo è al centro dei sistemi e dei cicli naturali del nostro pianeta”

0
425

VARESE, 28 novembre 2022-Il movimento Conscious Planet – Salva il Suolo, dopo un anno di siccità devastante, forte di un grande sostegno a livello globale e con il supporto delle Nazioni Unite, chiede un cambiamento urgente delle politiche in Italia per la salvaguardia del suolo.

La Coldiretti ha dichiarato che la siccità che ha colpito il paese quest’anno, ha minacciato oltre il 30% dei prodotti agricoli italiani.

Il Movimento Globale Salva il Suolo individua un unico modo per fare fronte alla crisi delle colture italiane, riducendo il rischio e l’impatto della siccità: aumentare la materia organica del suolo affinché arrivi a costituire un minimo del 3% – 6%.

Il Suolo, infatti, è al centro dei sistemi e dei cicli naturali del nostro pianeta. Purtroppo, questa risorsa fondamentale sta subendo un grave depauperamento in tutto il mondo. Secondo il più recente rapporto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), “The State of the World’s Land and Water Resources for Food and Agriculture (SOLAW)”,  2021, si è registrata una tendenza allarmante allo sfruttamento delle risorse del suolo.

In Italia i terreni agricoli hanno in media solo l’1,2% di carbonio organico del suolo.

Si tratta di un valore estremamente vicino alla soglia dell’1%, al di sotto della quale i terreni sono considerati desertificati. I terreni dei vigneti italiani hanno già raggiunto questa soglia 1.

Il degrado del suolo aggrava una serie di problemi globali, tra cui la siccità. È stato dimostrato che un aumento della Materia Organica del Suolo (SOM) porta a un aumento della porosità del terreno che funge da volume di stoccaggio per l’acqua nel suolo. L’acqua è quindi prontamente disponibile per le piante e i microbi2. Per comprendere l’enormità di questo processo, dobbiamo tenere presente che l’acqua immagazzinata nel suolo soddisfa circa il 90% della domanda di acqua per la produzione agricola globale3-4. Secondo Jehangir et al., un aumento della SOM di appena l’1% può incrementare la capacità di ritenzione idrica del suolo fino a 20.000 galloni per acro5 (circa 75.000 litri per 4.000 mq).

Il Movimento sottolinea che la Giornata Mondiale del Suolo (5 dicembre) è un’opportunità per rivalutare le politiche di gestione e protezione del suolo italiano e proteggerlo da incendi e siccità nel 2023.

Il Movimento vedrà riuniti, il 4 dicembre a Roma davanti al Colosseo in largo Gaetana Agnesi dalle 11:00 alle 14:00, volontari e cittadini, organizzazioni e influencer in sostegno di una politica concreta per la salute del suolo

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui