Progetto di lettura all’Istituto comprensivo di Germignaga con nuovi spazi e tanti libri. Previsti incontri con autori e illustratori

0
288
Uno dei nuovi spazi lettura

GERMIGNAGA, 12 dicembre 2022-Un altro progetto interessante all’Istituto comprensivo di Germignaga dove sono stati creati 6 nuovi spazi (uno per ogni scuola dell’Istituto) dedicati alla lettura con tavolini componibili verdi e moduli per sedersi con cuscini blu in tutte le scuole dell’Istituto; tanti nuovi libri, iniziative di lettura a partire dalla scuola dell’Infanzia per arrivare fino alla scuola secondaria di I grado.
Insomma il progetto Lettura  ha preso il volo.
“Lo scopo” spiega la dirigente scolastica Eliana Frigerio “è invogliare alunne e alunni, piccoli e grandi, a leggere. Leggere non è fondamentale solo per accrescere il proprio bagaglio di parole e significati. La lettura ad alta voce (ascoltata, ma anche ‘fatta’), ad esempio, fa star bene sia da un punto emotivo che fisico. Tutti hanno dato il proprio contributo, ma un ringraziamento speciale è dovuto alla maestra Sara Martignoni, instancabile animatrice delle molte iniziative in atto”.
Grazie a fondi ministeriali, al contributo dei Comuni di Germignaga, Castelveccana e Porto
Valtravaglia, ai fondi donati dai comitati genitori e al contributo volontario delle
famiglie si è provveduto alla realizzazione dei nuovi spazi in cui bambine e bambine,
ragazze e ragazzi potranno leggere da soli o ascoltare letture “semplici” o animate.
Con gli stessi fondi e con fondi propri dell’Istituto saranno acquistate anche alcune centinaia di libri e albi illustrati per aumentare il patrimonio librario da mettere a disposizione delle alunne e degli alunni.
Un buon numero di volumi nuovi di zecca per grandi e piccoli sono già arrivati grazie alle donazioni ricevute da singoli genitori e dai Gruppi/comitati in seguito alla partecipazione all’iniziativa nazionale #Ioleggoperché, in collaborazione con le librerie del territorio.
Sono già in corso incontri con autori e illustratori, in modo che ogni classe possa vedere da vicino il lavoro che sta dietro alla creazione di un libro. In particolare le diverse classi hanno incontrato o incontreranno: l’illustratrice Marianna Balducci, lo scrittore Antonio Ferrara, le
scrittrici Cristina Bellemo e Sara Magnoli, la traduttrice Silvia Pareschi, i “lettori scenici” dell’associazione culturale Parole in viaggio e la storyteller Alice Salvoldi.
Nei prossimi giorni ci sarà l’inaugurazione ufficiale degli spazi lettura con una “Maratona di
lettura” a cura di alunne e alunni.
Sono previsti anche concorsi interni per le scuole primarie e secondarie di I grado per
rendere protagonisti alunne e alunni, ad esempio, per dare un nome e un logo alle piccole
biblioteche.
Fondamentale in tutto ciò il lavoro degli insegnanti, in prima linea per coinvolgere gli alunni. Una trentina di docenti delle scuole primarie hanno appena terminato un corso con Irene
Greco sulla lettura degli albi illustrati, inesauribili fonti di spunti per avvicinare grandi e piccoli al mondo dei libri e anche per affrontare temi complessi legati ad emozioni, eventi inattesi, gioie e paure.
Altri eventi, mostre, iniziative saranno poi previste nella settimana dedicata alla lettura, in
occasione della Giornata mondiale del libro nel prossimo anno.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui