Qatargate, Blocco Studentesco ‘regala’ sacchi dono al Partito Democratico

0
357

ROMA, 15 dicembre 2022- Questa mattina i ragazzi del Blocco Studentesco hanno lasciato un bel regalo alla sede del PD.

“È da novembre ormai – inizia la nota di Federico Pisani, responsabile romano del Blocco Studentesco – che stiamo puntando l’attenzione sui mondiali in Qatar e su tutti gli scandali connessi, attraverso striscioni e video. Dallo scandalo dei lavoratori migranti ai tifosi comprati, dall’isterismo lgbt al divieto di bere alcolici, questo evento non si è fatto mancare nulla. Dopo le tangenti pagate dall’allora presidente della Confederazione asiatica del calcio ai delegati Fifa africani, anche il PD e il parlamento europeo, a quanto pare, sono caduti nella trappola delle vecchie care mazzette. Infatti, l’ex eurodeputato Antonio Panzeri è accusato di aver preso soldi dal Qatar. Il tutto per per parlare bene dei mondiali e per influenzare le decisioni del Parlamento europeo e della Confederazione sindacale internazionale (Ituc).”

“Per questo, – continua la nota – il Blocco Studentesco ha deciso di lasciare questi sacchi con il simbolo del dollaro sotto la sede del Parlamento europeo in Italia questa notte e davanti la sede nazionale del PD questa mattina. Purtroppo il dono non è stato gradito e non ci hanno permesso di lasciarlo sotto l’albero.”

“Dopo le tristi uscite di Enrico Letta, – conclude la nota – il quale ha dichiarato che il PD si costituirà come parte lesa in seguito alle inchieste di Bruxelles, fortunatamente ci siamo noi a portare un po’ di allegria e di dolcezza in vista delle feste.”

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui