Addio a Gianluca Vialli, si é spento a Londra dopo una lunga malattia. Aveva 58 anni

0
261
Gianluca Vialli saluta il pubblico (foto ANSA /SERENA CAMPANINI)

VARESE, 6 gennaio 2023-Il mondo del calcio si ferma per dare l’addio ad un altro suo grande campione. Si è infatti spento a Londra a 58 anni Gianluca Vialli. Dal 2018 lottava con un tumore al pancreas che negli ultimi giorni era peggiorato costringendolo al ricovero.

Attaccante dai colpi spettacolari, i suoi inizi sono da ricondursi prima al Pizzighettone e poi alla Cremonese, con cui divenne titolare in Serie B a 17 anni, per poi esplodere definitivamente una volta passato alla Sampdoria, con la quale conquistò uno Scudetto, tre

Vialli festeggia la vittoria a Euro 2020 (foto EPA/Andy Rain / POOL)

Coppe Italia e una Coppa delle Coppe. Nel 1992 si trasferì alla Juventus e con i bianconeri vinse tutto quanto possibile (in particolare uno Scudetto, una Coppa Italia, una Coppa Uefa e una Champions League, quest’ultima alzata al cielo da capitano), prima di chiudere la carriera in Inghilterra, al Chelsea (una FA Cup, una Coppa delle Coppe), con cui svolse pure il ruolo di allenatore-giocatore.

Lasciato il campo per svolgere principalmente ruoli di opinionista e analista, nel 2019 è poi entrato a far parte dello staff della Nazionale italiana (maglia peraltro vestita in 59 volte da giocatore) guidata dal suo grande amico ed ex compagno in blucerchiato Roberto Mancini.

La famiglia di Gianluca Vialli ha confermato la morte dell’ex campione con una nota. “Con incommensurabile tristezza annunciamo la scomparsa di Gianluca Vialli – fanno sapere -. Circondato dalla sua famiglia è spirato la notte scorsa dopo cinque anni di malattia affrontata con coraggio e dignità. Ringraziamo i tanti che l’hanno sostenuto negli anni con il loro affetto. Il suo ricordo e il suo esempio vivranno per sempre nei nostri cuori”.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui