mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeNews of the worldMondoSisma in Turchia e Siria: raccolta fondi straordinaria dell'Ordine di Malta

Sisma in Turchia e Siria: raccolta fondi straordinaria dell’Ordine di Malta

VARESE, 8 febbraio 2023 – Si è messa in moto la macchina dei soccorsi dell’Ordine di Malta per rispondere alla richiesta di aiuto delle popolazioni di Turchia e Siria colpite, nella notte del 6 febbraio, da un terremoto di violenza inaudita, che ha provocato nei due paesi morte e devastazione. L’entità del disastro non è ancora definitiva: il numero di morti e feriti cresce di ora in ora e, anche se al momento si parla di più di oltre 11.000 decessi, secondo l’Oms il bilancio potrebbe arrivare a 20.000 vittime. I sopravvissuti stanno scavando a mani nude tra le macerie, lottando al freddo, sotto la pioggia battente e la neve, per trarre in salvo quante più vite possibile dagli edifici sgretolati dalla forza del sisma di magnitudo 7.8 e delle continue scosse successive.

L’Ordine di Malta, con i suoi corpi di soccorso, ha messo in campo mezzi e uomini, con esperienza nella ricerca sotto le macerie, e ha già inviato una prima squadra per coordinare i primi interventi e organizzare l’invio delle forniture di soccorso per assistere la popolazione. In Italia, il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – CISOM è in codice arancio, pronto a partire nel giro poche ore dall’attivazione con uomini e mezzi, per partecipare ai soccorsi e fornire assistenza agli sfollati.

Per fronteggiare le prime, impellenti necessità di aiuto dei terremotati, il CISOM ha sottoscritto una raccolta fondi straordinaria per aiutare migliaia di persone, uomini, donne e bambini rimasti senza casa, che hanno un disperato bisogno di riparo, assistenza medica, cibo, denaro e fonti di calore. Per dare una risposta immediata e urgente, è necessario il contributo di tutti: si può donare subito attraverso il modulo online presente sul sito del CISOM oppure tramite un bonifico bancario all’IBAN IT41D0200805038000105867301 intestato a Fondazione CISOM, specificando nella causale: FACCIAMO PRESTO.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular