mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeRegioneChiusa inchiesta sulla gestione Covid nella bergamasca: tra gli indagati Conte, Speranza,...

Chiusa inchiesta sulla gestione Covid nella bergamasca: tra gli indagati Conte, Speranza, Fontana e Gallera

VARESE, 1 marzo 2023- Sono una ventina gli indagati nell’inchiesta sulla gestione del Covid nella bergamasca che è stata chiusa oggi.

Tra questi, da quanto è trapelato, ci sono l’ex premier Giuseppe Conte, l’ex ministro Roberto Speranza, il Governatore della Lombardia Attilio Fontana, l’ex assessore Giulio Gallera, il presidente dell’Istituto superiore di Sanità Silvio Brusaferro e il presidente del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatell,

Gli avvisi di conclusione dell’indagine sono in via di notifica

A tre anni di distanza dallo scoppio della pandemia di Covid che, tra febbraio e aprile 2020, ha straziato la Bergamasca con oltre 6 mila morti in più rispetto alla media dell’anno precedente, la Procura ha chiuso l”inchiesta per epidemia colposa e a notificare l’avviso di chiusura. Il procuratore aggiunto di Bergamo Cristina Rota con i pm Silvia Marchina e Paolo Mandurino, sotto la super visione del Procuratore Antonio Chiappani, hanno tirato le somme di una indagine con cui si è cercato di far luce e individuare le responsabilità, eventuali o meno, di quella tragedia che ha lasciato una profonda ferita.

“E’ vergognoso che una persona che è stata sentita a inizio indagine come persona a conoscenza dei fatti scopra dai giornali di essere stato trasformato in indagato. E’ una vergogna sulla quale non so se qualche magistrato di questo Paese ritiene di indagare. Sicuramente non succederà niente.” Così a Radio Anch’io il governatore della Lombardia, Attilio Fontana (parte fonte ANSA).

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular