giovedì, Aprile 25, 2024
HomeVarese e provinciaAguav festeggia l'Audiovestibologia di Varese che ha raggiunto i 2000 impianti cocleari...

Aguav festeggia l’Audiovestibologia di Varese che ha raggiunto i 2000 impianti cocleari : primo centro italiano

VARESE, 28 marzo 2023– L’associazione AGUAV, che da 26 anni sostiene il centro di Audiovestibologia dell’Ospedale di Circolo di Varese, ha organizzato un grande evento di gala in onore dei tanti record raggiunti dal team composto da 30 professionisti dell’Audiovestibologia di Varese. 

Nel 2022, a distanza di 30 anni esatti dal primo impianto cocleare italiano su bambino sordo preverbale, Varese festeggia ben 3 primati: i 2000 impianti cocleari confermandosi primo centro italiano per numero assoluto di impianti cocleari, il primo intervento italiano di impianto cocleare con chirurgia robotica ed il primo bambino italiano operato con visione esoscopica, cioè con tecnologia 3D. 

Il 1991 è l’anno del primo impianto cocleare su un adulto e solo un anno dopo il primo bambino italiano sordo dalla nascita fu impiantato all’età di 5 anni. Da allora grazie alla tenacia e alla lungimiranza del dott Burdo, allora responsabile del reparto, del suo gruppo di pionieri e della neo nata associazione AGUAV, l’Audiovestibologia divenne un centro di attrazione nazionale per adulti e bambini affetti da sordità.

Aguav, nata nel 1997, ha sempre sostenuto il metodo transdisciplinare di Varese che consente al paziente di essere preso in carico totalmente da tutte le figure professionali che si occupano di sordità grazie alle quali è possibile ripristinare la funzionalità uditiva di bambini e adulti in un unico luogo.

Il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, presente alla serata di gala, ha sottolineato l’importanza dell’Audiovestibolgia di Varese “che è diventato un’eccellenza a livello nazionale”. Nel suo intervento ha ribadito “con i vostri interventi trasformate completamente la vita di bambini che si trovano esclusi dal mondo e che improvvisamente tornano a farne parte a pieno titolo e completamente. Grazie anche ad AGUAV, l’Associazione che interviene laddove il pubblico non riesce ad arrivare e aiuta tutti gli operatori a sentirsi più ascoltati e apprezzati. Le associazioni sono una grande realtà e ricchezza del nostro territorio tanto che in Lombardia ne abbiamo istituzionalizzato la funzione .”

Da Roma il Ministro della Disabilità Alessandra Locatelli ha inviato un messaggio evidenziando l’importanza dell’impianto cocleare e dei percorsi dedicati da Varese alle famiglie dei piccoli pazienti che possono così avere uno sguardo sul futuro dei loro figli con fiducia e sicuramente maggiore soddisfazione. Ha ringraziato il team di professionisti dell’Audiovestibologia e AGUAV nel supporto alle famiglie, indicando l’associazione come modello per chiunque voglia affacciarsi al terzo settore.

Come sottolinea il presidente Aguav Paolo Bagatin “la nostra mission è quella di sostenere l’Audiovestibologia di Varese   a tutto tondo, anche attraverso la diffusione dei progressi scientifici in merito alla sordità e quest’anno siamo riusciti a noleggiare il robot per la sala chirurgica con il quale la dottoressa Cristofari ha effettuato il primo intervento a livello italiano”.

A rendere possibile il grande successo di Varese contribuiscono quotidianamente gli anestesisti, radiologi, infermieri, pediatri tutto il personale sanitario dell’ospedale del Ponte e del Circolo dell’Asst Settelaghi, grazie ai quali i pazienti si sentono accolti e accuditi in ogni momento del loro percorso di cura.

“AGUAV e l’Audiovestibologia di Varese sono divenuti una grandissima famiglia”, sottolinea la dottoressa Cristofaril’11 giugno  ci sarà la grande convention dedicata a tutti i pazienti e soprattutto ci prepariamo alle sfide del futuro: telemedicina, robotica, cellule staminali, genomica e chissà quante altre sfide. Siamo pronti, operativi e la maggior carica ce la danno i pazienti”.

Infine il presidente Paolo Bagatin, ha ringraziato tutta l’equipe della dottoressa Cristofari con cui bambini, adulti, famiglie, per un motivo o per l’altro, trascorrono una parte importante della loro vita. “Medici, logoperdiste, tecnici, pedagogiste, audioprotesisti, infermieri e operatori sanitari, ma per noi famiglie ed utenti in quel momento pregno di tensione, preoccupazione, paura, non siete solo professionisti ma siete CASA. Questo perché la vostra umanità e sensibilità si riflette nell’eccellente lavoro che quotidianamente svolgete. Il risultato di questo lavoro noi lo abbiamo sott’occhio tutti i giorni: sono i nostri figli, i nostri genitori, i nostri famigliari, in cui voi credete anche quando l’obiettivo è arduo e il percorso per nulla semplice, permettendo loro di SENTIRE LA VITA. Aguav non può che dirvi GRAZIE, e promettervi che sarà sempre al vostro fianco.”

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular