mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeSpettacoli e Cultura"Imagine No War, il sogno di un mondo senza guerra", spettacolo in...

“Imagine No War, il sogno di un mondo senza guerra”, spettacolo in scena nella Sala Padre Luigi Rosa di Lonate Pozzolo

FERNO, 29 marzo 2023 – “Imagine No War, sogno di un mondo senza guerra” è il titolo del musical, scritto e diretto dall’attore regista Filippo Mussi, che sarà portato in scena dalla Compagnia Teatro Instabile di Lissone venerdì 31 marzo nella Sala Padre Luigi Rosa di Lonate Pozzolo.

L’evento, proposto dalla Comunità Pastorale di Lonate Pozzolo e realizzato con il patrocinio e il contributo dei Comuni di Ferno e Lonate, sarà replicato in quattro diversi orari della giornata: al mattino, alle ore 9.00 e alle ore 11.00, per i ragazzi delle scuole, al pomeriggio, alle 16.30, e alla sera, alle 20.45, per tutti.

La Compagnia Teatro Instabile è già nota al pubblico fernese e lonatese per aver portato in passato sul territorio diversi spettacoli. Indimenticabile l’interpretazione della rappresentazione teatrale in occasione della Giornata della Memoria 2022, un evento che ha coinvolto un vasto pubblico che non ha potuto non apprezzare lo stile diretto e fortemente emotivo della proposta.

Lo spettacolo “Imagine no war” si compone di due atti: il primo si svolge in un college americano negli anni sessanta. Il clima iniziale è quello tipicamente gioioso delle scuole superiori, drammaticamente spezzato, nella parte finale, dalla chiamata alle armi ricevuta da alcuni studenti, dopo che gli USA entrano in guerra contro il Vietnam del Nord.

Il secondo atto racconta tutta l’odissea della guerra, della morte, della distruzione, delle atrocità e di quel tutto che non sarà mai più che prima.

Il finale del musical viene affidato alla canzone “Imagine”, cantata sommessamente, quasi sussurrata, nel sogno di un mondo senza guerra, chiedendosi se “quel mondo esisterà mai?”.

Con questa rappresentazione -spiega il regista- non intendiamo giudicare quella singola esperienza di guerra ma ribadire la nostra condanna verso qualsiasi forma di conflitto, invitando a profonde riflessioni sulla drammaticità e atrocità di ogni guerra e di ogni violenza in quanto tali”.

Drammaticamente attuale, la rappresentazione teatrale viene proposta anche in occasione della vicina ricorrenza del 25 aprile, festa della Liberazione e in continuità con la marcia della pace dello scorso mese di gennaio.

L’ingresso è gratuito. Ci si può prenotare tramite la pagina web della Comunità Pastorale Paolo VI Lonate Pozzolo e Ferno oppure nelle rispettive segreterie.

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular