mercoledì, Aprile 24, 2024
HomePoliticaAzzate al Voto. 'Progetto Comune', la squadra di Bernasconi presenta il programma

Azzate al Voto. ‘Progetto Comune’, la squadra di Bernasconi presenta il programma

AZZATE, 29 aprile 2023-Un programma nel segno della continuità, ma pieno di novità e nuovi progetti, per dare ad Azzate una concreta prospettiva di futuro. Una squadra che unisce all’esperienza di un gruppo rodato molte energie nuove, con grande entusiasmo per mettersi al servizio del paese.

Progetto Comune – #azzateanchio ha presentato ieri sera il suo programma in vista delle elezioni del 14 e 15 maggio nella sala Triacca, in un incontro molto partecipato che ha visto i candidati consiglieri alternarsi nella presentazione dei vari punti, per rendere evidente il gioco di squadra che sta alla base dei progetti e del lavoro futuro.

Sono tanti i discorsi iniziati e da continuare, ha raccontato il candidato sindaco Gianmario Bernasconi, che porta “10 anni di esperienza e di relazioni sul territorio e con i Comuni che ci circondano e con cui è fondamentale continuare a collaborare”. Il PNRR è un esempio concreto e importante, con progetti che implicano la collaborazione con 14 Comuni del territorio. Bernasconi si ripresenta per la terza volta, grazie alla norma che, dal 2022, nei comuni sotto i 5.000 abitanti permette il terzo mandato: “questo mi permetterà di concludere molti progetti e di dare l’avvio ad altri, di ancor più ampio respiro”.

“Siamo un gruppo di persone attente alla comunità, siamo azzatesi da sempre o veniamo da grandi città, ma abbiamo scelto Azzate come luogo in cui vivere e di impegnarci in questa comunità, perché è qui che convergono i nostri pensieri quando immaginiamo la parola “casa”. Vogliamo portare la nostra esperienza senza dimenticare ciò che è la storia e il passato di questo paese, per ricordare e valorizzare il più possibile”, si legge nella presentazione della lista, dove si sottolinea il carattere dei componenti del gruppo: chi ha lavorato per il paese negli ultimi anni vuole ancora portare la propria esperienza a servizio della comunità, affiancato da volti nuovi, con grande entusiasmo e competenze.

IL PROGRAMMA

ASSOCIAZIONI E ATTIVITÀ COMMERCIALI

Le associazioni e le attività commerciali di Azzate danno vita al nostro paese ed è fondamentale la collaborazione tra questi gruppi e il Comune. Vogliamo realizzare uno spazio polifunzionale a disposizione delle associazioni nell’edificio dell’attuale Polizia Locale-Protezione Civile, che sarà oggetto di riqualificazione: per la progettazione abbiamo già ottenuto un finanziamento.

Le attività commerciali hanno esigenze che continueremo ad ascoltare, per andare loro incontro attraverso sgravi fiscali, eventi, opere pubbliche, agendo sul PGT, partecipando come Distretto del Commercio del Buon cammino a bandi di Regione Lombardia e Camera di Commercio.

Per una vera qualità dei servizi, abbiamo toccato con mano che l’unione fa la forza, grazie alle convenzioni con gli altri Comuni. Polizia Locale, servizi sociali ed educativi, Piano di Zona, Protezione Civile: proseguiremo su questa strada e ci faremo promotori della collaborazione tra Comuni per ottenere il contenimento dei costi e servizi migliori.

CULTURA E SPORT

Continueremo a proporre gratuitamente incontri, spettacoli e concerti, nelle piazze, nei cortili, a teatro, nel nostro bellissimo Palazzo Comunale, che crediamo sia nostro dovere preservare e valorizzare. In questi anni abbiamo rifatto il tetto, riaperto la sala consiliare, restaurato i serramenti interni e sostituiti quelli esterni, pulito gli affreschi e consolidato i soffitti a cassettoni. Rispetteremo la sua bellezza a servizio della comunità e non mettendola in vendita o in vetrina.

Proporremo gli eventi consolidati e supporteremo le associazioni che vogliano proporne di nuovi. Pensiamo a eventi jazz, cabaret, DJ set. Abbiamo aderito all’Eco Museo delle Piane che favorisce un turismo slow e sostenibile, realizzeremo una serie di percorsi turistici guidati e valorizzeremo le residenze e le attività storiche con pannelli con foto d’epoca e targhe descrittive.

Vorremmo posizionare attrezzature fitness in aree esterne e proporre un festival sportivo in cui tutte le associazioni sportive del territorio sono invitate a presentare le proprie attività.

SERVIZI ALLA PERSONA

Vogliamo garantire il benessere e la qualità della vita di tutta la comunità, sia come Comune che come Piano di Zona: contributi economici, riduzione tariffe scolastiche, fondo sociale affitti per chi è in difficoltà, sportelli di sostegno familiare, servizi di inserimento al lavoro, tutela dei minori, sostegno agli anziani, progetti contro la violenza sulle donne e tanto altro ancora, per aiutare i soggetti più fragili e valorizzare la nostra comunità.

È nostra intenzione acquistare un veicolo dotato di rampa per il trasporto di disabili non deambulanti.

Creeremo iniziative per coinvolgere i ragazzi, sia in contesti ludici e sportivi, sia in contesti di educazione civica per rafforzare i concetti affrontati in forma teorica a scuola, ascoltando con attenzione le loro proposte e necessità. Promuoveremo i punti di incontro già presenti (oratorio e circolo ACLI, dove abbiamo già aperto lo Spazio Giovani) con la guida degli educatori professionali già oggi impegnati nell’educativa di strada con i nostri ragazzi insieme ai quali decideremo come gestire lo spazio delle “colonne”.

AMBIENTE E TERRITORIO

Vogliamo costituire una comunità energetica con la partecipazione di privati, attività commerciali, enti pubblici e imprese che condividano il consumo di energia prodotta da impianti di energia rinnovabile, con beneficio a livello economico, sociale e soprattutto ambientale.

È in corso la revisione del Piano di Governo del Territorio (PGT), che prevede la riduzione del consumo del suolo, la rigenerazione urbana e la valorizzazione del centro storico. Sarà possibile acquisire alcune aree da adibire a servizi collettivi (es. il prato del Belvedere e quello della Scuola dell’Infanzia).

Vorremmo realizzare un “Giardino aromatico” del Comune e impegnarci nella tutela ambientale con una campagna di sensibilizzazione sulla biodiversità, con semina di piante amiche delle api.

Vogliamo mantenere l’adesione al COR2, il cui scopo è monitorare l’impatto dell’ampliamento di Malpensa sulla salute e sul territorio.

In questi anni siamo stati, con l’Associazione Comuni Rivieraschi, il motore dell’AQST Lago di Varese. Abbiamo effettuato interventi straordinari per la prevenzione dei danni causati dagli eventi meteorici (via Mascagni, Valciasca, via Molinello), tra cui un intervento importante che ha riguardato la ricostruzione del tronco collettore nord-est e il consolidamento del versante in frana in via Cavour.

SCUOLA

Dopo aver contribuito a recuperare una grave situazione di difficoltà della Scuola dell’Infanzia, vogliamo continuare a sostenerla, promuovendo le sue attività tradizionali e il micronido che partirà a settembre, garantendo così continuità in tutte le fasi di crescita.

Continueremo a proporre il Consiglio Comunale dei Ragazzi della Scuola Primaria, coinvolgendo i nostri giovani concittadini nella vita democratica del paese. Su loro proposta e con l’aiuto di volontari faremo ripartire il Pedibus.

Scuola Secondaria di primo grado – ex Consorzio della Valbossa: con l’approvazione della gestione associata che coinvolge 8 Comuni, di cui Azzate è ente capofila, potremo partecipare a bandi ministeriali, statali e regionali per far fronte ai lavori di cui necessita l’edificio della scuola. Vogliamo che i nostri ragazzi abbiano una scuola bella e funzionale. Vogliamo che l’Associazione Genitori continui a esistere e a collaborare con i Comuni e con l’Istituto Scolastico.

Confermiamo l’evento delle borse di studio agli studenti meritevoli delle superiori e dell’università.

LAVORI PUBBLICI

Sono in partenza i lavori nell’area ex-Pesa, il parcheggio verrà attrezzato per il mercato, per eventi e per la ricarica delle auto elettriche. Tutta l’opera è in buona parte finanziata grazie alla partecipazione a bandi di Regione Lombardia. La riqualificazione dell’area cambierà il volto della città, sarà positiva per i commercianti e per la vitalità del paese.

In questi anni abbiamo sostituito quasi 400 lampade a vapore di mercurio con lampade a led. Ora, grazie a una convenzione con Enel X, saranno realizzati a breve i lavori di efficientamento energetico su tutti gli impianti di illuminazione pubblica. Realizzeremo inoltre nuovi punti luce nelle aree oggi poco illuminate (via delle Caselle, via Mazzini, via Trento, via Fiume e via Fornace).

Il nostro cimitero è senza barriere architettoniche a eccezione di una parte del Campo Alto. Completeremo l’abbattimento delle barriere architettoniche e realizzeremo subito nuovi ossari.

Regione Lombardia ha scelto Azzate per ospitare una Casa di Comunità Hub a servizio del territorio del Distretto al posto dell’attuale ATS. La nuova palazzina raccoglierà tutti i servizi socio sanitari e la continuità assistenziale (guardia medica), così che un medico sarà presente h24 – 7 giorni su 7.

Per favorire il suo utilizzo in modo più sicuro, vorremmo acquisire e riqualificare il parcheggio di via Battisti (abbiamo già uno studio di fattibilità) demolendo il muro, realizzando un marciapiede, migliorando l’illuminazione e munendolo di colonnine per le auto elettriche. Per quanto riguarda il Parchetto delle Poste al momento chiuso, valuteremo la destinazione d’uso con un’assemblea pubblica.

SICUREZZA E VIABILITÀ

Abbiamo aumentato e aumenteremo i sistemi di videosorveglianza, gli attraversamenti pedonali rialzati e la segnaletica orizzontale. Segnaleremo meglio alcuni attraversamenti pedonali; realizzeremo diversi percorsi pedonali: in via Molinello (stiamo già predisponendo un progetto); tra via Castello e via Piave (questo lavoro è già finanziato); tra via Mascagni e via Rossini, tra via Maccana e via del Belvedere; in via Garibaldi tra via Mazzini e via Tagliamento, inoltre lavoreremo per il proseguimento del percorso pedonale fino alla via Isonzo.

Faremo un’assemblea con i residenti di Vegonno per confrontarci sulla bozza di regolamento già predisposta per la ZTL.

LA SQUADRA

Gianmario Bernasconi – candidato sindaco: 54 anni, professore di diritto ed economia nelle scuole superiori

Simona Barbarito – 52 anni, attuale vicesindaco, grafica e neurotrainer

Claudia Miterangelis – 48 anni, attuale consigliere comunale, biologa e informatrice medico scientifica

Paolo Martegani – 47 anni, odontoiatra

Laura Lodetti – 44 anni, illustratrice grafica, volontaria Mamme in Cerchio

Paolo Patruno – 45 anni, specialista in marketing e comunicazione aziendale, imprenditore sportivo

Paola Bertaglia – 45 anni, restauratrice di beni culturali, arteterapista, apicoltrice

Davide Bellin – 51 anni, operaio settore pelletteria

Giulia Di Gregorio – 49 anni, maestra di scuole primaria e formatrice

Emanuele Rampi – 19 anni, studente di corso accademico di formazione attoriale, scout.

Alessandra Busnardo – 57 anni, ex dirigente settore finanziario, fondatrice di un’associazione che si occupa di temi ambientali

Valentina Giannelli – 44 anni, HR & General Manager in AJW Aviation Group

Pietro Resteghini – 39 anni, antropologo e formatore

CONTATTI

www.progettocomuneazzate.itinfo@progettocomuneazzate.it

Facebook e Instagram: @progettocomuneazzate

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular