martedì, Aprile 23, 2024
HomeSportA Varese si respira aria mondiale con la seconda prova di Coppa...

A Varese si respira aria mondiale con la seconda prova di Coppa del Mondo di canottaggio

VARESE, 16 maggio 2023-Presentata stamane, martedì 16 maggio, nella Sala Matrimoni al Comune di Varese, la seconda tappa della Coppa del Mondo (World Rowing Cup II) di canottaggio che andrà in scena dal 16 al 18 giugno sulle acque del Lago di Varese.

Dopo la bella esperienza dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di migliaia di atleti e che ha dato alla città una versione molto internazionale di se, quest’anno puntiamo al bis. – ha introdotto il Presidente del Comitato Organizzatore Davide Galimberti -. Pensiamo che il canottaggio sia un ottimo viatico non solo per lo sport in sé, quanto per il turismo su tutto il territorio varesino”.

Sport, turismo e territorio che vanno a braccetto in un evento sportivo di primissimo profilo, come sottolinea il neo confermato, per il triennio 2023-2025,  Direttore Generale del Comitato Organizzatore Pierpaolo Frattini: “Saranno tre giorni di gare di altissimo livello considerato che arriveranno tante realtà con ambizioni Olimpiche pronte a giocarsi l’accesso a Parigi 2024. Inoltre vedremo gareggiare per la prima volta anche gli atleti del Para-Rowing, saranno un centinaio, che si misureranno sulla stessa distanza e nello stesso programma degli altri atleti. Stiamo lavorando per rendere accessibile agli standard paralimpici tutta la zona di gara, vedere questo grande spettacolo sul lago sarà bellissimo”.

Uno dei tasselli fondamentali della macchina organizzativa è rappresentato dall’aiuto dei numerosi volontari che ogni anno danno il loro prezioso contributo: “Abbiamo riattivato la convenzione con l’Ufficio Scolastico territoriale questo per coinvolgere il maggior numero di ragazzi possibile  – continua Frattini -. L’invito è rivolto a tutti i giovani che abbiano compiuto i 14 anni di età e non solo: chiunque voglia dare il proprio contributo sarà per noi importantissimo”.

Il canottaggio come importantissimo volano per il settore alberghiero, come sottolinea la Vice Sindaco Ivana Perusin: “Questi eventi hanno due onde lunghe: la prima sono gli atleti che spesso arrivano ben prima della competizione e che poi vengono sul nostro territorio per allenarsi durante la stagione, la seconda tutte le persone che scoprono il nostro territorio durante le gare e poi tornano, dando slancio al settore alberghiero ed extra anche in momenti dell’anno inusuali per il turismo”.

Mercoledì 14 giugno ci sarà l’apertura dell’area della Schiranna, quando diverse nazioni arriveranno per iniziare a prendere confidenza col territorio e il campa gara.
700  atleti e 30 nazioni partecipanti sono i numeri della kermesse che inizierà ufficialmente con le gare venerdì 16 quando verranno disputare le qualificazioni e i ripescaggi. Sabato 17 andranno in scena le semifinali e le prime finali delle varie categorie, mentre domenica 18 giugno si disputeranno le finali olimpiche e le gare del Para-Rowing.
L’accesso all’area delle gare, dove verrà allestito anche un villaggio dello sport, sarà come sempre gratuito, mentre quello alla tribuna dedicata sarà a pagamento. Le vendite dei biglietti apriranno a breve.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular