mercoledì, Febbraio 21, 2024
spot_img
HomeRegioneIn Regione Lombardia arriva una proposta di legge per contrastare racket accattonaggio...

In Regione Lombardia arriva una proposta di legge per contrastare racket accattonaggio con animali

VARESE, 19 maggio 2023-L’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale ha deliberato: “di autorizzare il Servizio Legislativo e Legale a fornire assistenza nella redazione tecnica del progetto di legge di iniziativa popolare”. Una legge per vietare su tutto il territorio regionale l’accattonaggio con animali. La propone alla Regione Lombardia l’Associazione Culturale/Politica Task Force Animalista con il supporto della Consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle Avv. Paola Pizzighini.

Paola Pizzighini (M5S): «Ho sostenuto in maniera convinta questa iniziativa, sia attraverso le mie competenze di avvocato, sia attraverso il mio ruolo di Consigliera regionale, essenzialmente per due motivi. Il primo perché credo nella necessità di una proposta normativa che intervenga in quest’ambito. L’utilizzo di animali d’affezione durante la pratica dell’accattonaggio è totalmente fuori controllo. Sempre più spesso si legge di animali maltrattati, non vaccinati che passano di padrone in padrone al solo scopo di essere sfruttati. Questa pratica è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni e deve essere prima regolamentata e poi fermata. Dati alla mano sono pochissimi i casi in cui l’animale è il vero compagno di vita della persona in difficoltà. Per di più si tratta di casi facilmente riconoscibili, che andrebbero anzi aiutati con soluzioni attraverso le quali fornire cibo e alloggio. Sarebbe significativo se Regione Lombardia fosse la prima Regione d’Italia a lavorare in quest’ambito. Questo progetto di legge diventerebbe il progetto pilota da replicare in tutta Italia e la nostra Regione potrebbe essere guida ed esempio. Il secondo motivo riguarda il fatto che sempre più raramente le proposte di legge che nascono dall’iniziativa popolare arrivano ad essere discusse nelle Aule delle Istituzioni. Lo trovo un segnale pessimo, che ovviamente aumenta il divario fra cittadini e palazzo, alimentando quel meccanismo di disaffezione che porta i cittadini ad allontanarsi sempre più dalla politica, con gli effetti oggi sotto gli occhi di tutti» conclude la Consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular