lunedì, Maggio 20, 2024
HomeVarese e provinciaVarese ha festeggiato la Festa della Repubblica con una bella giornata di...

Varese ha festeggiato la Festa della Repubblica con una bella giornata di sole. Elenco premiati con Medaglia d’Onore

VARESE, 2 Giugno 2023- Si é celebrata questa mattina al Monumento ai Caduti in Piazza della Repubblica a Varese,  la Festa della Repubblica e delle Forze Armate, 

Una splendida giornata di sole ha accolto i numerosi rappresentanti istituzionali tra i quali il Prefetto Salvatore Pasquariello, che ha tenuto un breve discorso, e il sindaco di Varese Davide Galimberti che tramite i social ha dichiarato: «Oggi è il #2giugno, l’anniversario della nostra Repubblica. Oggi come 77 anni fa rimangono saldi i nostri principi, espressi anche dalla nostra costituzione, di libertà, democrazia ed uguaglianza. Di pace e solidarietà. Valori che ogni giorno devono guidare la nostra vita civile e sociale. Viva la nostra Repubblica!»

A seguire la cerimonia della consegna Medaglie d’Onore alla presenza, tra gli altri, della classe seconda dell’Indirizzo Musicale della Scuola Secondaria di 1° grado Bellotti – Istituto Comprensivo Bertacchi di Busto Arsizio accompagnati dalla Dirigente Dott.ssa Fabiana Ginesi e dalla Coordinatrice, docente di pianoforte, prof.ssa Ester Snider.

Il primo intervento quello di Vincenzo Salvatore, Professore Ordinario di Diritto dell’Unione Europea nell’Università degli Studi dell’Insubria, dal titolo “Il valore della Repubblica”;

Consegna Medaglie d’Onore

Le Medaglie d’Onore costituiscono un simbolico risarcimento morale che lo Stato Italiano con la legge 27 dicembre 2006, n. 296, ha previsto di concedere ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari dei deceduti.

Nell’ultima sessione di conferimento di tale onorificenza, sono stati individuati in provincia di Varese 5 destinatari purtroppo non più tra noi, per i quali la medaglia è stata ritirata da familiari.

Medaglia d’onore alla memoria di Vittorio MACCABRUNI, militare, internato a Stammlager dall’8 settembre 1943 al 24 luglio 1945, ritira il nipote Alberto.

Medaglia d’onore alla memoria di Eligio MAFFIOLI, militare, internato a Stammlager dal 9 settembre 1943 al 26 luglio 1945, ritirano la figlia Alessandra e il nipote Andrea.

Medaglia d’onore alla memoria di Sebastiano PIAZZA, militare, internato a Dresda dall’8 settembre 1943 all’1 aprile 1945, ritirano i figli Vittorio, Giovanni e Giuseppe.

Medaglia d’onore alla memoria di Mario REVERBERI, civile, internato a Padeborn dall’8 settembre 1943 all’8 luglio 1945, ritira la figlia Maria Cristina.

Medaglia d’onore alla memoria di Pietro VERSIGLIA, militare, internato a Stammlager dal 12 settembre 1943 all’8 maggio 1945, ritira la figlia Claudia.

Onorificenze dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana” concesse dal Presidente della Repubblica in data 2 giugno 2022 e in data 27 dicembre 2022 a benemeriti cittadini residenti in provincia di Varese che hanno favorito il progresso civile e culturale della collettività, il dialogo e la coesione sociale, l’associazionismo e la solidarietà, il volontariato, la tutela del territorio e delle civiltà locali.

UFFICIALE Dott.ssa Giuliana LONGHI

Nata e residente a Castronno, dopo la laurea in Giurisprudenza entra nella carriera Prefettizia e nel 1988 viene assegnata alla Prefettura di Como dove permane sino al gennaio 1996, svolgendo le funzioni di Vice Capo di Gabinetto,

Trasferita alla Prefettura di Varese dal febbraio 1996, ha svolto gli incarichi di responsabile ufficio patenti, Segretari Comunali e Provinciali, Polizia Amministrativa nonché di Dirigente dell’Ufficio Elettorale Provinciale.

Nel 2001 è stata inquadrata nella qualifica di Viceprefetto ed ha svolto per un decennio l’incarico di Capo di Gabinetto nonché di Dirigente dell’Area Ordine e Sicurezza Pubblica.

Alla Dott.ssa Longhi sono stati altresì conferiti incarichi commissariali presso i Comuni di Luino, Venegono Superiore, Galliate Lombardo, Castellanza e Saronno.

Nel 2010 ha assunto l’incarico di Viceprefetto Vicario presso la Prefettura di Como ove ha svolto, tra l’altro, incarichi commissariali per la gestione dei nuovi Comuni di Gravedona ed Uniti e di Colverde, istituiti a seguito di fusione con altri Comuni nonché del Comune di Carugo.

Dal giugno 2012 e per circa due anni è stato Sub Commissario presso la Provincia di Como.

Dall’11 novembre 2019 al 15 novembre 2020 ha svolto le funzioni di Viceprefetto Vicario della Prefettura di Teramo e dal 16 novembre dello stesso anno fino al 31 maggio 2022, data di cessazione dell’attività lavorativa per il raggiungimento dei requisiti di legge, quelle di Vicario presso la sede della Spezia.

Con l’avanzamento di grado nell’Ordine al Merito della Repubblica viene premiata la sua alta professionalità e il suo crescente impegno, che ha profuso in tutti questi anni al servizio dello Stato, con fermezza, disponibilità, attenzione alle diverse situazioni.

Alla consegna hanno partecipato anche i Prefetti a riposo dott. Umberto Calandrella e dott. Giorgio Zanzi. (foto da profilo FB sindaco Galimberti)

redazione@varese7press.it

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular