Pavia, assemblea regionale di Lombardia Ideale con oltre 100 delegati

0
484

PAVIA, 17 giugno 2023 – Una giornata di aggiornamenti e confronti organizzata dal movimento civico di centrodestra Lombardia Ideale che oggi, sabato 17 giugno, a Pavia ha tenuto la sua seconda Assemblea regionale.

Oltre 100 persone, tra amministratori locali  e aderenti al movimento, hanno partecipato a Palazzo Broletto al momento di formazione, dibattito, confronto e sviluppo di idee per il futuro del territorio lombardo e nazionale.

L’evento è stato aperto dal seminario “Leadership e comunicazione efficace” tenuto dal formatore Andrea Favaretto.

A seguire, il Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione e del Merito, Paola Frassinetti, il Senatore e capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo e il vicedirettore della “Verità”, Francesco Borgonovo, sono intervenuti alla tavola rotonda “Pensiero unico: come resistere?”. Un dibattito dedicato al patrimonio valoriale di fronte alle imposizioni culturali del mainstream che guarda a sinistra, tanto lontano dai sentimenti profondi della gente quanto soverchiante nel contesto mediatico.

Nel pomeriggio, è stata la volta dell’incontro pubblico “La nostra Lombardia Ideale”, con protagonisti il Presidente Attilio Fontana, l’Assessore regionale all’Ambiente e Clima, esponente del movimento civico Lombardia Ideale, Giorgio Maione, e l’Assessore regionale al Territorio e Sistemi Verdi Gianluca Comazzi.

Al centro del confronto i risultati ottenuti in questi anni, i progetti, le proposte e le idee per il futuro della nostra regione. I temi fondamentali delle Olimpiadi invernali 2026, straordinaria occasione per lo sviluppo del territorio lombardo, delle infrastrutture, le opere vitali per sostenere il sistema produttivo e migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini, e della sostenibilità, questione sempre più centrale in chiave futura, su cui il movimento civico sta lavorando in maniera prioritaria.

Nel corso dei lavori sono intervenuti i Consiglieri regionali e i referenti provinciali di Lombardia Ideale, a cominciare dal coordinatore di Pavia, Francesco Mantovani.

“Devo complimentarmi con Lombardia Ideale che ha fatto uno straordinario lavoro di squadra – afferma il governatore Fontana –. Un lavoro  – aggiunge – che ha portato a un eccellente risultato alle elezioni regionali e che dimostra come per il movimento civico ci sia un grande spazio per guardare anche al futuro. Il dato elettorale deve essere un punto di partenza per nuovi ambiziosi traguardi; i voti sono stati tanti, il che significa – conclude Fontana  –   che i cittadini apprezzano chi sa ricucire, a partire dai territori, il rapporto fra i bisogni delle comunità e la politica”.

“Sono davvero felice e orgoglioso di questa giornata – dichiara Giacomo Cosentino, responsabile regionale e Capogruppo di Lombardia Ideale in Consiglio regionale –, la nostra comunità, con i suoi rappresentanti e i suoi sostenitori, ha avuto la possibilità di ritrovarsi, confrontarsi e discutere sui futuri passi da compiere per il bene del nostro territorio, con l’attenzione e l’entusiasmo che in questi anni ci ha permesso  di costruire un progetto straordinario che ha dato grandi risultati e posto le basi per compiere passi ancora più grandi.

Il lavoro da fare nei prossimi mesi e anni è davvero interessante e sfidante: tra la preparazione alle Olimpiadi invernali 2026, la sanità che non vogliamo smettere di migliorare, le grandi e piccole opere da mettere a disposizione di chi vive e produce in Lombardia e la tutela del territorio. Noi siamo pronti”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui