lunedì, Maggio 27, 2024
HomeMilanoMercato Centrale Milano è il Village del Milano Off Fringe Festival

Mercato Centrale Milano è il Village del Milano Off Fringe Festival

MILANO, 19 settembre 2023 – Dal 25 settembre all’8 ottobre torna il Milano Off Fringe Festival, la festa del teatro off e delle arti performative. Giunto alla quinta edizione, il festival porta in città 49 spettacoli, 190 repliche in 12 diversi spazi performativi e oltre 80 eventi gratuiti tra focus, workshop, incontri. La direzione artistica è sempre a cura di Francesca Vitale e Renato Lombardo, fondatori delle Associazioni culturali Milano OFF e La Memoria del Teatro e la manifestazione rientra nelle attività che il Comune ha scelto tramite il bando ‘Milano è viva’, per la valorizzazione dei quartieri e la loro connessione in una rete diffusa.

Novità dell’edizione 2023, è che il Village – epicentro del Festival – quest’anno si sposta al Mercato Centrale Milano, ideale piazza delle bontà nel cuore della Stazione Centrale nonché luogo di incontro, produzione e condivisione di contenuti culturali.

Per tutta la durata del Festival, il Mercato Centrale Milano ospita un ricco palinsesto di

MOFF, Amor che (non) move il Sole

eventi e di attività gratuite, come prose e monologhi, focus, incontri tematici, presentazioni di libri e i workshop. Oltre 50 appuntamenti gratuiti, che riempiranno gli spazi del Mercato, per dare la possibilità al pubblico, tra una bontà e l’altra, di gustarsi le iniziative del “Village OFF” e l’intrattenimento giornaliero offerto da artisti e performer con alcune pillole dei loro show. Mercato Centrale Milano, per l’occasione, è anche sede della biglietteria centrale, dove acquistare i biglietti per tutti gli altri spettacoli in programmazione in città.

Al Mercato Centrale Milano il calendario delle iniziative si apre mercoledì 27 settembre alle 19:30 nel Dehor Grande con “È Fringe, è Festa: Festa di inaugurazione”, un grande evento a ingresso gratuito (è richiesta la prenotazione su milanooff.com), per dare un assaggio dell’atmosfera di gioia e condivisione che si potrà vivere per tutto il periodo della manifestazione e conoscerne il palinsesto.

Umberto Montano, Presidente di Mercato Centrale, ha commentato: «Mercato Centrale è nella sua essenza una piazza aperta, un punto di aggregazione che trova nella convivialità e nello stare insieme condividendo saperi, momenti ed esperienze, la realizzazione di una visione secondo cui cibo e cultura sono due elementi di vita indissolubili. Accogliamo quindi con entusiasmo il nuovo Village, che contribuirà a rafforzare ulteriormente la rete di scambi e connessioni generati dal Festival sulla città e sul quartiere».

«Quest’anno ‘Milano è Viva’ prolunga l’estate fino al 31 ottobre, con iniziative che, come il Milano Off Fringe Festival, continuano a portare lo spettacolo in tutti i quartieri» ha affermato l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi «In particolare, questa rassegna esprime compiutamente lo spirito per cui è nata ‘Milano è Viva’, per la grande diffusione sul territorio, la qualità degli spettacoli, che sono stati attentamente selezionati da una giuria e l’intreccio e la collaborazione con soggetti pubblici e privati del territorio, che costituisce una risorsa preziosa per il futuro della cultura nella nostra città».

Francesca Vitale, organizzatrice e direttrice del MI OFF, sottolinea: «Organizzare un Fringe è un impegno incredibile, è come fare surf sulle emozioni, essere su una giostra di spunti artistici. Questa mia passione è nata oltre 15 anni fa ad Avignone e continua nel presente in un costante lavoro di miglioramento e arricchimento. Dare opportunità agli artisti e non perdere mai l’attenzione per l’audience delle nostre città, che diventa negli anni pubblico affezionato e fedele all’evento, sono due obiettivi sempre bene a fuoco. Guardando al numero di edizioni dei Fringe esteri nostri partner, che in alcuni casi hanno 70 anni di vita, e dai quali apprendiamo e a cui ci ispiriamo, sorrido pensando che abbiamo iniziato soltanto nel 2016 a Milano e nel 2022 a Catani, ma sentiamo di essere sulla buona strada per durare nel tempo».

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular