Al via programma di eventi dedicati all’anniversario dei volontari antincendio boschivo Comunità Montana Valli del Verbano

0
610

LUINO, 25 settembre 2023-Il gruppo volontari antincendio di Comunità Montana Valli del Verbano festeggia la loro fondamentale attività per il territorio. Era il 1998 quando si decise di fondare il gruppo di Protezione Civile ad alta specializzazione, attività che negli anni ha incrementato la sua importanza ed è un riferimento anche a livello nazionale con importanti collaborazioni anche al di fuori di regione Lombardia.

Una lunga storia che si è mantenuta anche nel simbolo dei volontari COAV, passando da un leone stilizzato con un’ala sola, quando erano i volontari della Comunità Montana della Valcuvia, a due ali dopo la fusione della Comunità Montana Valli del Luinese nell’Ente unico attuale. Oggi il leone delle COAV è doppiamente alato a simboleggiare un’unione dalla quale trae forza quotidiana. Forza e determinazione, come quella che ad ogni ‘crisi’ i volontari dell’antincendio boschivo mettono per domare le fiamme e supportare al meglio gli altri copri in loco.

Dal 29 di settembre, per celebrare questa ultraventennale attività, sono stati organizzati una serie di eventi che serviranno a far conoscere meglio l’attività del gruppo COAV.

“Un appuntamento importante – afferma Marco Fazio, assessore alla protezione civile di Comunità Montana Valli del Verbano – Il gruppo COAV da anni si dedica alla sicurezza dei cittadini e del territorio, al supporto efficace su tutti i fronti dei Vigili del Fuoco. All’interno di queste celebrazioni abbiamo voluto inserire momenti rivolti a un pubblico differenti: agli amministratori, ai tecnici, ai volontari ma soprattutto abbiamo voluto portare il COAV e la cultura dell’antincendio boschivo tra la gente, con gli appuntamenti del 14 ottobre a Germignaga e del 21 a Laveno.

Un modo per far conoscere l’attività meritoria dei volontari – con un focus particolare rivolto ai bambini – e, possibilmente, intercettare persone interessate a questo settore. I nostri volontari dell’antincendio, con la loro attività, sono un riferimento per la cittadinanza come purtroppo abbiamo dovuto assistere di recente, con gli ultimi incendi boschivi che hanno colpito il nostro territorio. Inoltre, con la loro attività di formazione continua (ACADEMY Forest Fire Training School, ndr) hanno accresciuto non solo il loro numero ma anche e soprattutto la loro professionalità. Auguro a tutto il gruppo, ai veterani e ai neo arrivati e ai responsabili degli uffici del nostro Ente ancora tanti anni di proficua attività, siete il fiore all’occhiello della Comunità Montana e della Protezione Civile nelle Valli del Verbano.”, conclude Fazio.