domenica, Febbraio 25, 2024
spot_img
HomePolitica''Il Comune spiegato ai ragazzi": a Busto Arsizio lezioni di educazione civica...

”Il Comune spiegato ai ragazzi”: a Busto Arsizio lezioni di educazione civica tenute nel palazzo comunale

BUSTO ARSIZIO, 27 novembre 2023-Ha preso il via oggi un progetto di educazione civica rivolto agli studenti delle scuole secondarie di I° grado, promosso dalla Segreteria generale del Comune, di concerto con la presidente del consiglio comunale Laura Rogora e l’assessore alle Politiche educative Daniela Cerana.

Con “Il Comune spiegato ai ragazzi”, questo il titolo del progetto, l’Amministrazione si pone l’obiettivo di trasmettere ai ragazzi alcune basilari nozioni circa la struttura, gli organi e le attività svolte dal Comune, per avvicinarli all’Ente comunale, primo punto di riferimento   per la comunità locale, e permettere loro di sviluppare una maggiore consapevolezza sul  loro ruolo di cittadini, nella speranza di vederli partecipare in futuro alla vita pubblica della città.

Il progetto non si svolge nelle aule scolastiche, ma nel palazzo comunale, in modo che i ragazzi possano conoscere da vicino gli spazi in cui si svolge l’azione amministrativa, comprendere le funzioni delle varie componenti dell’Amministrazione, capire le dinamiche con cui si svolge il Consiglio comunale, apprendere in che modo il Comune incide sulla vita dei cittadini. Un’attività educativa e formativa che si interseca in maniera coerente con il programma che i ragazzi stanno approfondendo in classe con i loro insegnanti.

I primi a partecipare al progetto sono stati questa mattina gli studenti di due classi seconde delle scuole Fermi (Istituto comprensivo Pertini), che sono stati accolti nella sala del consiglio comunale dal sindaco Emanuele Antonelli.

Nelle sue parole di benvenuto il primo cittadino ha illustrato brevemente le sue funzioni e il suo lavoro, “un lavoro bellissimo, a servizio delle persone, non semplice in una città grande e complessa come Busto, ma di grande responsabilità: ogni scelta e ogni spesa per la città e i cittadini devono essere accuratamente ponderate, come fanno i vostri genitori quando prendono decisioni per la famiglia. Anche voi potete fare molto per la città, con piccoli gesti come quello di non gettare rifiuti per terra, e potete anche invitare amici e compagni a seguire il vostro esempio”.

L’ incontro, di un paio d’ore, ha visto in cattedra la presidente, l’assessore e il segretario generale Domenico d’Apolito, che si sono messi a disposizione per dare ai ragazzi tutte le spiegazioni partendo dalle nozioni di base, riportate anche sul materiale che è stato distribuito e mostrato sul grande schermo.

Raccogliendo l’invito rivolto a tutti i consiglieri comunali nel corso dell’ultima commissione Cultura ed Educazione, all’incontro ha partecipato anche Orazio Tallarida che ha spiegato ai ragazzi in cosa consiste il ruolo del consigliere delegato.

L’approccio utilizzato dai docenti è stato partecipativo: i ragazzi sono stati invitati a fare riflessioni e a porre domande.

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular