Petizione per salvare il Rifugio Animali Felici di Brissago Valtravaglia: giá superate le 17mila firme

0
464
Giancarlo Galli con alcuni agnelli del suo rifugio per animali

BRISSAGO VALTRAVAGLIA, 23 gennaio 2024-In pochi giorni, ha superato le 17mila firme la petizione online lanciata su Change.org da Giancarlo Galli per salvare il Rifugio Animali Felici. “Sono Giancarlo Galli ed ho 83 anni”, si legge nel testo. “Ho lavorato una vita presso le Dogane svizzere e poi ho dedicato il tempo della pensione all’Amore per gli animali bisognosi presso il Rifugio Animali Felici (RAF), da me fondato a Brissago Valtravaglia (Varese) nell’anno 2000. 

Non ho mai ricevuto attenzione o denaro da istituzioni ed enti locali italiani e così ora chiedo il vostro aiuto, con una raccolta firme, a favore dei circa 500 animali che ospito”, spiega.

Come racconta Galli, “per 23 anni ho lavorato di giorno, e spesso di notte, chiamato da tutte le pubbliche autorità che negli anni mi hanno portato centinaia di animali. Succedeva di ricevere all’improvviso 6 cavalli oppure 30 papere o diversi conigli, cani, gatti, volpi, mucche, capre, cinghiali, alcuni malnutriti e maltrattati, altri feriti e traumatizzati. In certi casi, per dare loro tempestivo soccorso e protezione, cibo ed Amore, è stato necessario edificare dei ricoveri, dei locali per la cura dei malati ed altri per la degenza, delle recinzioni, dei magazzini per mangimi, fieno, paglia, attrezzature e accessori di vario genere.”

“Gli animali aumentavano, le amministrazioni vedevano crescere il rifugio e portavano altri ospiti ed io mi occupavo di assisterli senza sosta” prosegue. “E’ sempre stato un impegno intenso, umile e compassionevole, mio e di tanti Amici sia volontari che remunerati, svolto con spirito di sacrificio grazie al contributo in denaro mio e di preziosi sostenitori. (…) Dalle amministrazioni che hanno goduto così a lungo dei servizi del Rifugio non ho mai ricevuto nulla, ed oggi me le trovo persino contro.

Gli stessi uffici che godevano dei nostri servizi e mi portavano gli animali, beneficiando di un’attività di cura estranea al profitto, da più di un anno ostacolano il nostro lavoro, impongono l’applicazione di complesse procedure e chiedono l’abbattimento di diverse strutture, ponendo a rischio il benessere degli oltre 500 ospiti, sebbene negli anni abbiano visto le stesse strutture sorgere e della loro presenza abbiano goduto a nostre spese. E’ ora il momento di mostrare che in moltissimi vogliamo che il Rifugio Animali Felici continui a svolgere la sua opera e resti a disposizione dei suoi animali e per questo vi chiediamo di firmare questa petizione”, conclude Galli.

LINK ALLA PETIZIONE: www.change.org/p/salviamo-il-rifugio-animali-felici