domenica, Febbraio 25, 2024
spot_img
HomeCronache nazionaliTrending NowVarese capitale provinciale degli scacchi: al Salone Estense ha preso il via...

Varese capitale provinciale degli scacchi: al Salone Estense ha preso il via il Campionato Provinciale Assoluto

VARESE, 3 febbraio 2024di GIANNI BERALDO-

Varese  sempre piú cittá degli scacchi. Sono iniziati questa mattina al Salone Estense di Varese per concludersi domani pomeriggio, domenica 4 febbraio,  le prime agguerrite partite del Campionato Provinciale Assoluto di Scacchi, disciplina ludico sportiva tra le piú nobili e antiche che nel mondo consta milioni di praticanti.

Campionato provinciale suddiviso in 5 fasi, al quale  sono iscritti 32 scacchisti provenienti da diversi club o associazioni.

Tra loro anche Camillo Brioschi, classe 1945, vero fuoriclasse della scacchiera con un palmares invidiabile, ora in prossimitá di raggiungere il traguardo piú ambito per ogni giocatore di scacchi: quello del titolo di Maestro.

Come noto i tornei di scacchi che decretano i campioni provinciali, regionali o nazionali (ma pure a livello internazionale) non prevedono suddivisioni per fasce anagrafiche.

Come a Varese dove si possono ammirare l’intelligenza, arguzia e abilitá di giovani e giovanissimi in gara contro partecipanti decisamente piú attempati.

Ma qui le differenze di etá contano poco (l’esperienza maturata nelle varie competizioni quella sí), e ogni giocatore a partita conclusa si confronterá con altri vincitori dei tavoli fino ad arrivare alla partita finale (mediamente una partita dura circa un’ora e mezza ma alcune durano anche piú di 4 ore).

Tra le giovani sperane troviamo pure la 12enne Rossella Premoselli la quale, al nostro arrivo si stava cimentando con Gianmarco Beraldo, avvocato varesino, appassionato al gioco degli scacchi fin da piccolo e tra gli artefici della rinascita di questa disciplina in tutta la provincia.

Beraldo durante la sfida con la giovanissima Premoselli

Soprattutto ad Azzate dove ha risieduto per molti anni (occupando pure ruoli istituzionali a livello comunale) dando vita, insieme ad un ristretto gruppo di appassionati, al Circolo Scacchistico di Azzate diffondendo il verbo della ‘Torre’, ‘Regina’ e ‘Cavallo’ tramite tornei, corsi per le scuole e didattica relativa alla storia degli scacchi, riscuotendo fin da subito un grande successo.

«Sono molto contento e fiero di vedere qui oggi alcuni dei ragazzi provenienti dal nostro Circolo Scacchistico», ci dice  Beraldo durante una pausa del gioco che lo vede antagonista proprio della Premoselli, sua allieva. «In gara vi sono delle belle promesse degli scacchi, alcuni giovanissimi, altri con piú esperienza. Tra l’altro non mi stupirei se alcuni tra loro che abbiamo avuto come allievi ci sconfiggessero: d’altronde  i tempi sono maturi», conclude l’avvocato varesino che ci lascia per raggiungere il tavolo visto che é il suo turno.

Ricordiamo che, dopo i Campionati Provinciali di Varese, l’appuntamento piú importante organizzato sotto l’egida della Federazione Italiana Scacchi, saranno i Campionati Regionali suddivisi in tre giornate nel prossimo mese di maggio.

redazione@varese7press.it

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular