martedì, Aprile 23, 2024
HomeVarese e provinciaLuino si prepara ad affrontare cambiamenti nel panorama urbano con incontri pubblici

Luino si prepara ad affrontare cambiamenti nel panorama urbano con incontri pubblici

LUINO, 28 febbraio 2024-Luino si prepara ad affrontare importanti cambiamenti nel suo panorama urbano mirati a migliorare la circolazione e la vivibilità nel territorio ma soprattutto la sicurezza stradale. In tal senso, si organizzano due incontri pubblici per presentare il nuovo Piano Generale Urbano del Traffico, coinvolgendo attivamente la cittadinanza anche nella definizione di soluzioni efficaci.
Il primo incontro si terrà sabato 2 marzo alle ore 10.15 presso Villaggio Menotti, in Piazza E. Sogno. Sarà l’occasione per discutere e presentare le proposte relative alla zona e per raccogliere idee e opinioni dai residenti. Si esploreranno soluzioni come le Zone a Traffico Limitato (ZTL) e l’implementazione di zone a 30 Km/h, al fine di migliorare la sicurezza stradale e ridurre l’impatto ambientale.
Il secondo incontro è previsto per il 9 marzo alle ore 10.15 presso il Comune, nella Sala Consiglio, dedicato al Centro Storico di Luino. Si affronteranno le specificità del centro cittadino con l’obiettivo di rendere l’area più accessibile e risolvere le criticità del traffico, dare priorità alla sicurezza dei pedoni e alla mobilità meno impattante. La partecipazione attiva dei cittadini è fondamentale per garantire che le decisioni possano riflettere le reali esigenze della comunità.
Il Comune invita tutti i residenti e i commercianti a partecipare attivamente a questi incontri, condividendo le proprie esperienze, suggerimenti e proposte. L’Amministrazione si impegna a valutare attentamente tutte le idee e a lavorare insieme ai cittadini per sviluppare soluzioni sostenibili e realmente benefiche per la città.
Francesca Porfiri, assessore ai lavori pubblici di Luino: “Ci piacerebbe che anche Luino stesse al passo con le moderne città italiane ed europee dal punto di vista della viabilità e della sicurezza stradale. E non mi riferisco alle grandi città, ma anche a quelle di medie dimensioni come la nostra. Anche noi, come in moltissime parti della provincia italiana, dobbiamo concepire il traffico ponendo particolare attenzione alle categorie più fragili: pedoni, anziani e bambini su tutti. Ecco il significato della zona 30 Km/h, ad esempio. Tutte le statistiche e la letteratura sul tema dimostrano quanto apporti beneficio dal punto di vista della sicurezza questo limite. Chi sostiene il contrario ha solo dei pregiudizi. Sicuramente questi incontri serviranno per confrontarci serenamente e ascoltare anche le perplessità, prendere spunto dalle vostre idee per arrivare ad una soluzione del traffico condivisa dalla maggioranza dei luinesi”.
Erico Bianchi, sindaco di Luino: “Dotarsi di un moderno piano urbano del traffico che abbia a tema la sostenibilità e la sicurezza deve essere un obiettivo primario per Luino, città frontaliera ed in continua espansione. Ben venga che le sue basi siano anche gettate con le idee e le opinioni della cittadinanza. Mi auguro che in tanti partecipino a questi due incontri nei quali illustreremo importanti novità e cambi migliorativi per il flusso veicolare in città e nelle zone più periferiche”.
RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular