domenica, Aprile 21, 2024
HomeSpettacoli e CulturaRecensioni libri'Sopravvivere al XXI Secolo', di Noam Chomsky, José Mujica e con Saúl...

‘Sopravvivere al XXI Secolo’, di Noam Chomsky, José Mujica e con Saúl Alvídrez (Ponte alle Grazie editore)

VARESE, 11 marzo 2024-Questo libro racconta l’incontro fra «l’intellettuale vivente più influente del mondo» e «il politico più amato del pianeta», orchestrato e diretto dal giovane attivista e documentarista messicano Saúl Alvídrez. Ne scaturisce un dialogo appassionato, e appassionante, sui grandi temi del mondo di oggi:
dai cambiamenti climatici alle guerre, alla crisi del capitalismo e alle sue mutazioni, alla corruzione sistemica, alla diffusione dei populismi e al degrado generalizzato della politica istituzionale… Ma oltre ad affrontare singole rilevantissime questioni contemporanee, Chomsky e Mujica, il saggio
del Nord e il saggio del Sud, come li definisce affettuosamente Alvídrez, nella seconda parte del volume tracciano una mappa dei valori che devono guidare l’umanità nel ventunesimo secolo. Valori che è necessario seguire perché possa ancora esserci per noi un futuro; valori che rappresentano
anche tutto ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Colloquio straordinario fra due punti di riferimento mondiali del pensiero contemporaneo, Sopravvivere al ventunesimo secolo è un’occasione unica: fermarsi ad ascoltare Chomsky e Mujica è istruttivo, e bellissimo.

NOAM CHOMSKY (Filadelfia, 1928) è il maggior linguista vivente e uno dei punti di riferimento della sinistra radicale internazionale. Fra gli ultimi volumi pubblicati da Ponte alle Grazie ricordiamo Perché l’Ucraina (con C.J. Polychroniou, 2022), Le conseguenze del capitalismo (con M. Waterstone,
2022), Poteri illegittimi (con C.J. Polychroniou, 2023), Insieme per salvare il pianeta (2023) e la nuova edizione di Ultima fermata Gaza (con I. Pappé, 2023).

JOSÉ «PEPE» MUJICA (Montevideo, 1935), ex guerrigliero, poi deputato, senatore, ministro e infine presidente dell’Uruguay dal 2010 al 2015, ha raggiunto un’enorme popolarità mondiale grazie al proprio messaggio di sobrietà e uguaglianza. Fra i suoi libri, ricordiamo La felicità al potere
(Castelvecchi, 2018) e Non fatevi rubare la vita (Castelvecchi, 2019)

SAÚL ALVÍDREZ (1988), attivista e documentarista messicano, ispirato da Julian Assange, è stato tra i fondatori del movimento studentesco YoSoy132. Ha trascorso anni da esule in Sudamerica, dove ha ideato e iniziato a produrre il documentario Chomsky & Mujica, che uscirà dopo la pubblicazione di questo libro, e vedrà la partecipazione di Roger Waters come narratore.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular