giovedì, Giugno 20, 2024
HomeSportVarese non molla in Gara 3 di finale contro Pergine: bellissima vittoria...

Varese non molla in Gara 3 di finale contro Pergine: bellissima vittoria dei Mastini che riaprono la serie

VARESE, 5 aprile 2024 – Finale bellissima quella di Gara 3, dove il Varese ha meritatamente vinto per 3 a 1, una partita bella che ha esaltato il pubblico presente. Majul trascinatore, Perla sicuro, ma tutta la squadra ha giocato unita e compatta. Il Pergine è avanti due a uno nella serie, ma la vittoria di stasera ha riaperto i giochi.

Si deve segnalare il rientro a roster di Allevato dopo diversi mesi di infortunio. Presente ancora Garau tra le fila giallonere.

Parte meglio il Pergine ma segna il Varese, dopo 2’45” con Majul ben imbeccato da Tilaro dopo che Schina ha rubato un disco in zona neutra. I Mastini subiscono per qualche minuto i tentativi perginesi: Perla c’è e la difesa pure. Ci riprovano Majul, Pietroniro, Tilaro e Piroso, ma Rigoni è molto bravo a non farsi battere. Prima della prima sirena i gialloneri colgono un palo esterno con Piroso e falliscono un tentativo nei secondi finali, con una deviazione sottomisura che termina larga di un soffio.

Il secondo tempo è probabilmente il migliore in assoluto giocato dal Varese in stagione. Il gioco scorre fluido e la formazione giallonera prende d’assalto il terzo difensivo perginese. Rigoni compie diversi interventi prodigiosi e la gabbia sembra stregata. Sono moltissime le conclusioni che vengono scagliate verso la porta avversaria, con anche diverse deviazioni sottomisura che non trovano fortuna. Dopo un lungo e ragionato powerplay è Majul che scardina la difesa completando una meravigliosa azione corale. Trascorrono pochi secondi e il palaghiaccio esplode per il tris di Pietroniro, che, in caduta, trova l’incrocio dei pali.

Inizia il terzo periodo e le Linci segnano in mischia con Flessati, pronto a raccogliere il disco dopo tre interventi consecutivi di Perla. Il Varese beneficia di qualche penalità e di ben 2 minuti i 5 contro 3, senza però realizzare la marcatura che chiuderebbe definitivamente il match. Perfetto il penalty killing varesino qualche istante dopo, nel qual frangente Tilaro colpisce una clamorosa traversa. Qualche patema nel finale per la difesa giallonera, con Perla sugli scudi. Il finale il Pergine lo gioca a porta vuota ma i Mastini non ne approfittano. Alla fine il risultato di 3 a 1 premia meritatamente la formazione giallonera.

Appuntamento a sabato, in trasferta per Gara 4 a Pergine e martedì successivo a Varese per Gara 5.

FORMAZIONI

HCMV VARESE HOCKEY: 2 Perla, (31 Marinelli), 4 Vignoli, 5 Naslund, 7 Fanelli, 22 E. Mazzacane, 69 Bertin, 13 T. Cordiano, 15 Tilaro, 16 Vanetti, 18 Garau, 19 Allevato, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 32 P. Borghi, 42 Crivellari, 55 Piroso, 71 Majul, 77 Pietroniro, 87 Perino, 91 Raimondi. Coach: Niklas Czarnecki

PERGINE SAPIENS: 1 Rigoni (29 Zanella), 23 Giacomozzi, 22 C.J. Buono, 24 A. Ambrosi, 73 Gabri, 96 Gamper, 6 Bitetto, 17 Ghizzo, 19 C.A. Buono, 23 Giacomozzi, 27 Lemay, 55 Flessati, 71 Mocellin,77 Foltin, 81 Marano, 88 Berger, 91 Viliotti. Coach: Andrea Ambrosi

HCMV VARESE HOCKEY  – PERGINE SAPIENS   3 – 1   (1:02:0  0:1)

TABELLINO

2’45” (HCMV)Majul (Tilaro, Schina), 36’44” (HCMV) Majul (Raimondi, Piroso) PP1, 37’25” (HCMV) Pietroniro (M. Mazzacane, Tilaro), 41’16” (PS) Flessati (Gabri)

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular