giovedì, Giugno 20, 2024
HomeVarese e provinciaGallarate, al via torneo benefico di padel per l'associazione il Melograno

Gallarate, al via torneo benefico di padel per l’associazione il Melograno

GALLARATE, 17 aprile 2024Insieme possiamo»: è questo il motto del torneo benefico di padel organizzato per sostenere il progetto dell’associazione Il Melograno di Gallarate che intende sviluppare l’assistenza domiciliare a sostegno della neo natalità e uno sportello di ascolto per neo mamme.

Promosso dai Lions Club di Legnano, Busto Arsizio e Valle Olona, Saronno e Parabiago, con il sostegno della Monaci Costruzioni e della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, la manifestazione si tiene domenica 21 aprile presso lo Starpadel di San Vittore Olona.

Il torneo maschile e quello femminile prenderanno il via alle ore 10, mentre la prima partita del torneo misto è prevista per le ore 14,30, sui campi di via Primo Maggio 30 a San Vittore Olona, dove si raccolgono anche le iscrizioni: 30 euro il costo per la partecipazione a un torneo, 50 euro per prendere parte a entrambe le competizioni e l’intero ricavato andrà a Il Melograno (info al 345 0349259).

Il Melograno è un’associazione senza scopo di lucro, che dal 1981 si occupa di maternità, nascita e prima infanzia, e riunisce i 21 centri che hanno sede in varie regioni, punti di riferimento per le donne e le famiglie che desiderano vivere la maternità, il parto e l’accudimento dei loro bambini e delle loro bambine nel rispetto delle proprie scelte, della propria individualità, della propria cultura e dei propri bisogni, secondo le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. La sede de Il Melograno di Gallarate opera sul territorio dal 1984.

Il progetto di assistenza domiciliare e sportello di ascolto riguarda «la necessità di sostenere precocemente la genitorialità per prevenire il disagio infantile. L’attività di ascolto, sostegno, supporto ai genitori, in particolare alle mamme nel periodo perinatale e nei primi mesi di vita del neonato aiuta infatti a prevenire la depressione post-partum, favorisce l’instaurarsi di una relazione positiva tra mamma e bambino, che è cruciale per lo sviluppo emotivo ed intellettivo del bambino, permette di rafforzare le competenze dei neogenitori e la capacità di riconoscere problemi o difficoltà che si dovessero presentare», spiegano dall’associazione.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular